MusicasocietàSpettacolo

Alberto Cotta Ramusino, non è solo un Tananai, ma è uno dei veri fenomeni di Sanremo

Per aver successo non serve vincere necessariamente il Festival, basta parteciparvi con densità

(continua dopo la pubblicità)

 

 

Allora sostengono Leggo.it e Dagospia a ragione, che uno dei veri fenomeni musicali festivalieri della kermesse canora di questo 2022 da ripartenza, sia un ragazzo milanese, con quell’aria un po’ così, un nome d’arte, il cui significato non rispetta la sua vera indole, con un album in uscita che fa già discutere ed è attesissimo.

Sì perchè con lubrificanti e profilattici, Tananai, in questi giorni, esorcizza e vivacizza il brano presentato al Festival regalando a stampa e addetti ai lavori dei sexy gadget. L’artista milanese (all’anagrafe Alberto Cotta Ramusino), finalista a Sanremo Giovani ed entrato a piede fermo nella kermesse insieme ai “big”, è in gara con “Sesso Occasionale” brano scritto e composto a otto mani con Davide Simonetta, Paolo Antonacci e Alessandro Raina. Simonetta del pezzo è pure il produttore.

La copertina della sua Hit? Riporta, restando in tema, l’immagine di un condom arancione. “Sesso occasionale in realtà non parla del sesso occasionale. – ha raccontato in modo simpatico, alla stampa, lo stralunato, ermetico,  Tananai (l’etimologia di questo nome riporta a una persona ingenua, bambina e simpaticamente un pochino tonta, ma Alberto è tutt’altro e la sa lunga, ndr) passato dall’elettronica, all’urban pop collaborando anche con Fedez, Calcutta e Jovanotti che così ha proseguito a raccontare il suo brano- “È invece un racconto d’amore d’altri tempi, quasi arcaico: Troviamoci una casa e non finiamoci più nel sesso occasionale. È il guardare negli occhi l’altra persona e dichiararsi pronto a lasciare da parte l’involucro da ragazzo dissoluto per mostrare e donare la propria anima antica». Dal 25 febbraio uscirà in edizione limitata autografata e baciata un LP 7”/45 giri con i brani sanremesi, “Sesso occasionale” e la cover “Comincia tu” (di Raffaella Carrà) feat. Rosa Chemical.

Tananai è la dimostrazione che, per andare lontano, non serve necessariamente vincere il Festival, ma basta parteciparvi con pathos, lasciando un segno: prerogative queste non da tutti, ma che Alberto Cotta Ramusino, bello, bravo, acuto e preparato ha.

Stefano Mauri

 

I nostri ebook blank
(continua dopo la pubblicità)

Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button

Adblock Detected

Per favore, disattiva il blocco della pubblicità su questo sito, grazie