Bar Sportsocietà

Vlahovic è il nuovo attaccante della Juve, ma Lele Adani avverte (o gufa?)…

I bianconeri piazzano un gran colpo di mercato, ora Morata può partire

(continua dopo la pubblicità)

Quindi ci siamo: Con 70milioni di euro più cinque di bonus, Juventus e Fiorentina hanno definito in l’accordo per Dusan Vlahovic, centravanti serbo classe 2000  ne è un nuovo giocatore del club bianconero. L’accordo tra i club è totale, tanto che ora la Juventus ha ricevuto l’ok dalla Fiorentina per definire con l’entourage del centravanti serbo tutti i dettagli del contratto. Si dovrà mettere nero su bianco l’accordo da 7 milioni di euro netti a stagione fino al 2026 con opzione per la stagione successiva: poi sarà il momento delle visite mediche e dell’ufficialità.

Lele Adani, opinionista Rai, così sulla Gazzetta dello Sport, nelle scorse ore aveva commentato questo sussurro diventato poi notizia ufficiale …

“Un gran giocatore. Si parlava di Icardi e Martial, che sarebbero state aggiunte utili. Vlahovic, invece, non solo sarebbe utile, ma è un centravanti che sposta, fa la differenza. In ogni caso, è vero che Vlahovic ha dimostrato di sapere far gol e risolvere anche in contesti poco propositivi, come la Fiorentina della scorsa stagione, ma se la Juventus non migliorerà nell’idea di calcio, potrebbe non bastare. Perché checché se ne dica, Allegri ha già a disposizione una rosa che forse è addirittura più forte nei singoli dell’Inter, eppure al momento è quinto in classifica. Significa che il problema non è nei giocatori, ma nel collettivo. Vlahovic o non Vlahovic…”.

Arrivato Vlahovic, ora Morata può partire verso il Barcellona. Ah Chapeau al calciofilo, osservatore del Chelsea, Alessandro Pizzoli, il quale lo scorso autunno aveva ipotizzato l’approdo in bianconero di Vlahovic.

Stefano Mauri

 

 

I nostri ebook blank
(continua dopo la pubblicità)

Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button

Adblock Detected

Per favore, disattiva il blocco della pubblicità su questo sito, grazie