Bar Sportsocietà

Massimo Brambati: “Questa Juventus ha un progetto o naviga a vista?”

Il procuratore opinionista è tornato via web, a parlare di questioni juventine

(continua dopo la pubblicità)

 

 

Nelle scorse ore, a Maracanà, sulle webfrequenze di tuttomercatoweb Radio, ha parlato l’ex calciatore e procuratore Massimo Brambati. Ed è tornato, Brambati, molto informato sui fatti, a parlare di questioni juventine. Questo quando sul campo la Vecchia Signora è ritornata a pochi punti dal quarto posto.

“Mauro Icardi alla Juventus? Dal punto di vista tecnico dico che alla Juve serve un giocatore con quelle caratteristiche, ma non so cosa è nelle testa di Allegri e nelle tasche della società. Arrivabene ha fatto capire che il mercato non poterà praticamente nulla. Comunque deve venire un giocatore importante in quel ruolo. Non so le condizioni di Icardi, spero la società lo sappia. Bisogna capire se ha le motivazioni giuste per fare la differenza, se non ce le ha è meglio che non venga, per non spendere male ulteriori soldi. Vlahovic? Questa Juventus ha un progetto. Mi sembra che questa squadra, costruita con Marotta, Conte e Paratici, dopo la prima esperienza Allegri si sono offuscate le idee e sono state fatte c****e su c****e, anche per la scelta dei tecnici. Arrivabene non ne sa di calcio, arriva da un altro mondo, ma non ce l’ho con lui anzi, però dico che il pallone è un altro mondo. Cherubini sarà anche un buon dirigente ma sedersi su una poltrona così pesante non è semplice. Per questo mi chiedo se c’è un progetto o si voli a vista. E io credo nel secondo punto. L’unico punto certo è Allegri. Un po’ ha rimesso a posto le cose, a partire dalla difesa. Ripeto poi, quando è andato via Ronaldo non è stato sostituito adeguatamente. Kean non avrebbe giocato nel mio Bari o nel mio Torino”.

Così parlò Massimo Brambati…

Stefano Mauri

I nostri ebook blank
(continua dopo la pubblicità)

Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button

Adblock Detected

Per favore, disattiva il blocco della pubblicità su questo sito, grazie