Bar Sportsocietà

Max Allegri vuole Icardi alla Juve. Quel volpone di Marotta fa i dispetti alla Juventus

Il calciomercato: pochi soldi per le squadre italiane, occorrono scambi e fantasia

 

L’attaccante argentino Mauro Icardi, centravanti d’area di rigore, in rotta di collisione col Psg, ecco ha una voglia di tornare a giocare in Italia. E … alla Juventus, laddove ad allenare è tornato quel Massimiliano Allegri che tanto lo stima, il Maurito in Wanda Nara (moglie, compagna e manager), ci andrebbe di corsa.

Ma la Vecchia Signora di Torino ha tuttora a libro paga l’ingaggio pesantissimo di Cristiano Ronaldo e … questo è un problema. Certamente lo scambio Juve – Psg tra Cristiano e Mauro saprebbe sbloccare e risolvere questo problematico affaire, ma per il momento la trattativa si annuncia complicata. Mai dire mai tuttavia.

Nel frattempo, per quanto riguarda l’ingaggio del tuttocampista del Sassuolo e della nazionale azzurra Locatelli da parte della Juve, è soltanto una questione di dettagli.

Il matrimonio calcistico tra il forte centrocampista italiano e la Juventus sa da farsi e si farà poiché così vogliono il destino, il diretto interessato e, soprattutto, il tecnico Allegri. E qui casca il seguente aneddoto. Nei giorni scorsi, Beppe Marotta, ex amministratore delegato della Juventus (il bravo calciofilo non ha mai digerito l’allontanamento e a causa dell’addio del 2018 ruppe i rapporti con l’allora braccio destro Fabio Paratici, ndr) e, Direttore Generale dell’Inter, dopo aver provato invano a strappare Allegri alla corte di Madama Scudetti nel maggio scorso, sfruttando i buoni rapporti col Deus Ex Machina del Sassuolo Carnevali ha provato a portare Locatelli in nerazzurro, ma la trattativa non è mai decollata sul serio. Ah … al Marotta intriga Pjanic lasciato libero dal Barcellona e pupillo di Allegri.

 

Stefano Mauri 

Due parole su questo sito blank

Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button