Bar Sportsocietà

Lo Spezia riparte con Pecini. Samp in vendita? Che farà Locatelli con Allegri. La Juve si fa il lifting

Il calciomercato non dorme mai, ma ci sono pochi soldi, servono passione, fantasia e competenza

 

 

Riccardo Pecini, neo responsabile dell’area tecnica dello Spezia, per la panchina spezzina, dato che mister Italiano andrà (forse e Fonseca permettendo) alla Fiorentina, ecco avrebbe scelto un nome nuovo, o meglio, un trainer emergente.

E l’identikit, secondo il giornalista di Sky Luca Marchetti, ecco porta a Francesco Farioli, Venturato, lo stesso Italiano e D’Aversa permettendo, tecnico in rampa di lancio, giovane, preparato, appassionato, reduce da una bella esperienza sulla panchina turca del Karagumruk e, soprattutto, ex componente, pensante e pesante, dell’ex staff neroverde al Sassuolo di De Zerbi qualche anno fa.

Ah … calciofilo preparato, Pecini, ex collaboratore di Sampdoria, Empoli, Milan e Tottenham è … l’uomo scelto dalla famiglia Platek per guidare, nelle strategie di calciomercato, lo Spezia Calcio. Restando il Liguria, la Sampdoria è per così dire in fase di stallo: patron Ferrero vorrebbe cedere il club, ma ci sono pretendenti importanti?

Aspettando Italia – Austria, la partita che sabato vedrà protagonista la lanciatissima nazionale azzurra del commissario tecnico Roberto Mancini, l’azzurro Locatelli (del Sassuolo) è praticamente a un passo dalla Juventus. Juve che si sarebbe affidata a una società specializzata per analizzare i profili che già lavorano per il sodalizio juventino e individuarne quindi, laddove necessario, di nuovi e interessanti.

Già ma come e dove impiegherà Locatelli Massimiliano Allegri, trainer juventino?

In un probabilissimo 4-2-3-1 o in un eventuale 4-3-3? E Pogba, il centrocampista francese dello United, con la Juventus nel cuore, che farà?

Stefano Mauri

 

Due parole su questo sito blank

Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button