Delittisocietà

LEONARDO CAZZANIGA, ERGASTOLO CONFERMATO PER IL “DOTTOR MORTE” DELL’OSPEDALE DI SARONNO

La Corte d’Assise d’Appello di Milano ha confermato l’ergastolo per l’ex viceprimario del pronto soccorso dell’ospedale di Saronno Leonardo Cazzaniga, ritenuto responsabile di 10 omicidi (e assolto per 3), 8 dei quali in corsia e 2 all’esterno: ovvero il marito e il suocero della sua amante, Laura Taroni, che sta scontando 30 anni dopo il processo in abbreviato per l’omicidio del marito e della madre.

Leonardo Cazzaniga, il “dottor morte” condannato al carcere a vita

 

Il medico si è sempre protestato innocente, sostenendo che il suo cocktail di farmaci venisse somministrato unicamente come cura palliativa per non fare soffrire i pazienti.

Ma durante le indagini lasciò atterriti una frase che avrebbe pronunciato in una sorta di delirio di onnipotenza: «Con questo paziente dispiego le mie ali dell’angelo della morte». Da qui l’appellativo di Dottor Morte, cui Cronaca Vera ha dedicato diversi servizi.

Dopo il caso Stazzi/ La storia vera degli “Angeli della morte”

 

Due parole su questo sito blank

Cronaca Vera

Dal 1969 in edicola. Costa poco e dice tutto.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button