Salutesocietà

Il dottor Maurizio Borghetti : massima attenzione, ma non perdiamo fiducia nei vaccini

Il medico romagnolo cremasco torna a postare, dopo aver parlato col giornale Il Giorno

 

 

Maurizio Borghetti, medico radiologo e informatore prezioso, è tornato, dopo aver parlato con l’inviato cremasco dello storico quotidiano Il Giorno, così ha postato via social:

 

Buon Giorno. Il messaggio è chiaro: le polmoniti stanno aumentando più che a novembre, i lockdown non risolvono il problema e la sola alternativa che abbiamo per uscire da questa tragedia è il vaccino. Speriamo si risolva la sospensione indiscriminata di AZ (mancherebbero da noi da subito 10 mln di dosi). AZ è dichiarato sicuro da tutti gli Organismi mondiali di controllo. Al momento i decessi sotto osservazione non hanno dimostrato correlazioni col vaccino. In Italia decedono in media 1700 persone al giorno e quindi non è improbabile che tra questi vi siano vaccinati. In merito alla trombosi oltre al fatto che di norma in Italia la media è di 180 casi al giorno mentre nel mondo ne muore, purtroppo, 1 ogni 17 secondi, sia in fase sperimentale pre approvazione che in Gran Bretagna dove i vaccinati sono oltre 23 ml, non è stata rilevata come complicanza del vaccino e la % di casi di trombosi nei vaccinati è uguale a quella del resto della popolazione. Sempre in GB il numero degli eventi avversi di Astra Zeneca, (molto limitati rispetto ai milioni di vaccinati e controllati), è inferiore rispetto a Pfizer.

Morale: stiamo molto attenti, non perdiamo fiducia nei vaccini e… 

Dai Burdèl che ghe la fèm …

 

Così, dopo essere intervistato dal giornalista Piergiorgio Ruggeri sul quotidiano Il Giorno, postò, via Facebook, il dottor Maurizio Borghetti…

Stefano Mauri

Due parole su questo sito blank

Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button

Adblock Detected

Per favore, disattiva il blocco della pubblicità su questo sito, grazie