Salutesocietà

Il dottor Dossena, medico anestesista e rianimatore, dal suo Blog propone: togliere la responsabilità penale per i vaccinatori e accelerare coi vaccini

Informato informatore, il medico cremasco torna a dire la sua in questi giorni delicati

 

 

Anestesista, rianimatore e Blogger Informato, poiché preparato scientificamente, sui fatti), il dottor Agostino Dossena, medico cremasco specialista in anestesia e rianimazione, dopo l’intervista del generale Figliuolo (nuovo commissario per l’Emergenza Covid) domenica scorsa a “Che tempo che fa” di Fabio Fazio, così via social è intervenuto:

 

Sto ascoltando il generale Figliuolo che afferma che bisogna accelerare le vaccinazioni.

2 semplici cose sarebbero da fare e che si fanno solo in Italia

– togliere l’obbligatorietà del consenso informato che dimezza il numero orario di vaccinazioni (5 minuti per vaccinare e 15 per la burocrazia) e oltretutto impegna il medico che viceversa potrebbe  dedicarsi alla vaccinazione. Si dia per scontato che chi vuole farsi vaccinare sia d’accordo. Esiste solo in Italia

– Togliere la responsabilità penale per i vaccinatori. Solo in Italia esiste il penale per gli atti medici, corretto invece la responsabilità civile.

Sono 2 vincoli che rallentano in maniera impressionante

Spes ultima dea…

 

Così postò sulla sua pagina Facebook nei giorni scorsi il dottor Agostino Dossena.

Due parole su questo sito blank

Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button