Salutesocietà

Il dottor Dossena: prima di pensare troppo agli effetti collaterali dei vaccini leggete il bugiardino dei farmaci più comuni

Il momento è cupo causa maledetto virus: ascoltiamo bene le voci qualificate

 

 

Specialista in Anestesia e Rianimazione ed ex primario di tale reparto all’ospedale Maggiore di Crema, il dottor Agostino Dossena è un medico impegnato e soprattutto, un informatore medico – scientifico preciso, puntuale e diretto attraverso il suo Blog omonimo. E recentissimamente è intervenuto per dire la sua e fare chiarezza in una materia attuale e fondamentale per la lotta al maledetto virus: i vaccini. Ecco, prima di addentrarci nella lettura, un’avvertenza. Parliamo tanto, forse troppo, di tutto e tantissime cose. E non è buona cosa, in particolare quando l’argomento in ballo è la salute, quindi almeno per quanto riguarda materie delicate tipo appunto medicina, benessere e salute, impariamo a prestare attenzione solo alle voci qualificate che meritano. E ciò che scrive e posta il dottor Dossena merita sempre ed è qualificatissimo.

 

Effetti collaterali dei vaccini? È strano questo mondo: riserva attenzione spasmodica ai possibili effetti collaterali dei vaccini, che ci sono come per tutti i farmaci, e tutti i giorni si acquistano farmaci anche da banco che ne hanno in misura maggiore. 

Per curiosità andate a leggere il bugiardino di uno dei top ten: la Tachipirina…e poi capiamo di cosa parliamo. 

Uno dei farmaci piu utili e utilizzati al mondo, l’acido acetilsalicico, ha fatto centinaia di morti nel mondo per emorragie varie, ma ha salvato milioni di persone.

Lo stesso vale per i vaccini: a fronte di qualche effetto collaterale salva milioni di persone.

I vaccini hanno debellato malattie terribili, pensiamo al vaiolo ad esempio.

Per i vaccini, come per i farmaci, la malattia è sempre peggio della medicina…

 

Così postò sulla sua pagina Facebook nei giorni scorsi il dottor Agostino Dossena, medico anestesista e rianimatore.

Stefano Mauri

 

 

Due parole su questo sito blank

Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button