Bar SportFocusMedia

Non è che Volpi e Fiorani vendono lo Spezia per poi puntare sulla Sampdoria?

Cosa bolle, calcisticamente parlando, in Liguria? Lo scopriremo vivendo

 

 

Quindi c’è il lodigiano Gianpiero Fiorani, ex banchiere, uomo d’affari, socio, amico, consulente e deus ex machina dello Spezia calcio, e del suo patron Gabriele Volpi, dietro alla trattativa che dovrebbe portare alla cessione, a un fondo americano (ma in ballo ci sono trattative pure con fondi canadesi e olandesi) dello stesso sodalizio spezzino.

Ah … questa eventualità cessione, alla tifoseria ligure, non proprio in buoni rapporti, nonostante la recentissima promozione storica in serie A, beh, diciamo che garba pochissimo.

E questo malessere confuso, latente, ma presente da mesi e insidioso, è già sfociato, complice anche gli ultimi risultati negativi in campo, dell’equipe allenata da mister Italiano, (è il tecnico attualmente il punto di riferimento, il collante tra compagine, città e tifoseria) in contestazioni e proteste.

Nel frattempo, dal capoluogo lombardo, (dato che è a Milano che si gioca il futuro calcistico dello Spezia) arrivano rumors profondi secondo i quali, sarebbe imminente il cambio di proprietà,col nuovo proprietario dello Spezia che si presenterebbe alla città addirittura e direttamente a cose fatte.

Detto ciò, comemai Gabriele Volpi, imprenditore e dirigente sportivo italiano naturalizzato nigeriano, con interessi nella logistica petrolifera, nella finanza, nelle operazioni immobiliari e nello sport, dopo aver rilanciato il football bianconero spezzino ha deciso di cedere il testimone? Sta forse per lanciare la corsa,il Volpi all’acquisto della Sampdoria dietro input dell’ex patron doriano Edoardo Garrone e sotto la regia del fidato braccio destro Fiorani? Mah … lo scopriremo vivendo, che magari non quaglierà nulla.

 

Stefano Mauri

 

Due parole su questo sito blank

Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button