Culturesocietà

IlSalotto presenta il tuo libro: oggi ospite Fabio Ceraulo con “El Diablo”

 

Con il romanzo “El Diablo” di Fabio Ceraulo Edizioni Le MezzeLane  partiamo da “IlSalotto” di RadioRaccontiamoci  e arriviamo nella  Sicilia contemporanea . Il ritrovamento di un manoscritto di cui scopriremo l’origine passo a passo dirigerà la storia ad un passato di mistero! Cosa nasconde?

 

Un thriller storico con tutti gli ingredienti : suspense, adrenalina, il colpo di scena, antiche leggende e misteri del passato in un indagine poliziesca di oggi. Sinistre ambientazioni quelle descritte da Fabio che ci sbalzano nel ‘500  che ci raccontano dei misteri secolari della Sicilia come il delitto della Baronessa Carini e la setta segreta dei Beati Paoli. Se non li conosci lasciati portare dalla narrazione  avvincente e fluente di Fabio che ti porterà da loro partendo proprio dal manoscritto ritrovato.

“Palermo, 2012. Durante degli scavi effettuati dagli operai dell’acquedotto nei sotterranei del conservatorio V. Bellini, vengono rinvenuti antichi documenti cartacei risalenti alla fine del sedicesimo secolo. La direzione dei beni culturali incarica la giovane e brillante studentessa Silvia Romano, esperta di manoscritti, di esaminarli. La ragazza, aiutata dall’amico Riccardo, ottimo latinista, scopre un vecchio diario, dettato in punto in morte da un notaio al figlio, che contiene rivelazioni sconvolgenti su una delle leggende siciliane più famose e controverse, ovvero il delitto della baronessa di Carini, avvenuto nel 1563, e alle questioni a esso legate. Il manoscritto desta subito l’interesse di alcuni loschi individui, eredi di una antica confraternita che si muove nell’ombra. Tra un efferato delitto su cui indaga la polizia e il legame dei fatti remoti con un altro mistero secolare, quello della setta dei Beati Paoli, i due ragazzi riportano a galla verità tutt’oggi scomode…”

Ci fermiamo qui per non svelare questa  trama così densa di avvenimenti  ma da Fabio vogliamo sapere: “El Diablo chi è? C’è qualcosa di satanico nel tuo romanzo?”

“No no nessuna presenza del demonio, assolutamente se non questo nomignolo che fu affibiato nel ‘500 ad un personaggio che fece “brutte cose” ed è questo un personaggio che ritroverete all’interno della narrazione. Per gustare questo romanzo impregnato di mistero il nostro Stefano Mauri che vino ci consiglierà?

Buon ascolto dunque e buona degustazione da  IlSalotto di RadioRaccontiamoci

Due parole su questo sito blank

Simona Tonini

Mi chiamo Simona Tonini sono nata a Piacenza il sette novembre millenovecentosettantatre e a Piacenza tuttora risiedo. Sono Responsabile di Epikurea Associazione di Promozione Sociale che si occupa di culturale e cura delle relazioni. Mi dedico alla Progettazione Sociale, a creare laboratori per bambini, a utilizzare la creatività come cura del sè e strumento di espressione delle proprie emozioni. Artista, Arteterapeuta Esperta di Intelligenza Emotiva, Facilitatore di GruppI A.M.A. e curiosa indagatrice dell'essere Umano meraviglioso e non, che tutti siamo.. Queste competenze mi hanno permesso di riconoscere in Me la volontà di creare un percorso di Gruppo @donneperledonne. Chi siamo Noi Donne? Abbiamo una Visone Comune? Portiamo avanti una Sorellanza? Cosa ci divide e ci Unisce? ci sosteniamo? Donne con cui affronto e mi confronto rispetto al temi importanti del quotidiano, della maternità e non, della relazione d'affetto, d'amore e intima con noi stesse, del confronto come crescita , dell'EMPOWER - MENTE FEMMINILE e tanto altro. LaSymo che è la signora che tengo nelle mani è Colei che mi permette di ricordarmi che la vita è anche Gioco .Questi i temi che toccherò con e per voi attraverso i fatti di cronaca , interviste alle donne,le loro storie e il mio pensiero,e non solo, che qui raccoglierò per cercare un sentire comune se c'è e provare a capire Il nostro Universo femminile Oggi.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button