ArteCultureDelittiFocusMediaNewssocietà

Gianpaolo Saccomano: scriverò in un libro del misterioso caso Zanfretta di Torriglia

E Nero Fiorentino, il film sul Mostro di Firenze parteciperà a vari concorsi all'estero

 

 

Regista, scrittore, giornalista ed esperto di mistery, criminologia, musica e Ufo, nella pentola artistica – culturale di Gianpaolo Saccomano, sì … sta cuocendo tanta carne gustosa. E volentieri, con lui siamo tornati a scambiare quattro chiacchiere …

Non sai ancora quando potrai riprendere a girare le ultime scene del tuo film “La strega di Baratti”?.

No ma sto lavorando sodo al montaggio. Purtroppo l’emergenza sanitaria da Coronavirus sta bloccando tutto, ma il lavoro dai … non manca. Ho inoltre inserito i sottotitoli in inglese al lungometraggio “Nero Fiorentino”, così iscriverò la docufiction sul Mostro di Firenze ad alcuni concorsi internazionali dal prossimo mese di gennaio. Causa pandemia tutti gli eventi cinematografici non annullati vanno ovviamente in rete. Ma per fortuna, in tal senso, il web aiuta.

Hai altri progetti in ballo?

In sinergia con la Scuola Doppiaggio di Brescia è in fase avanzata di lavorazione un mio radiodramma, mentre insieme a Roberto Ferrari ed Emanuela Mitraglia sto scrivendo un libro e mi occuperò del capitolo dedicato ai fatti che caratterizzarono, anni fa, Torriglia.

Perché la località ligure è sempre al centro dei discorsi di tanti ufologi?

Per il gli incontri ravvicinati del metronotte Zanfretta con esseri alieni  avvenuti tra il 1978 e il 1981. Dettagliati, interessanti, curiosi e molto squarcianti, i resoconti di Pier Fortunato Zanfretta, da anni sono al centro di discussioni e studi. Per questo Torriglia, sede di questi incontri e dell’annuale raduno nazionale di ufologi dell’Italia Settentrionale, rappresenta per gli appassionati della materia, e non solo, un punto di riferimento particolarissimo, prezioso e unico.  

Notizie di avvistamenti relativi a oggetti volanti non identificati nei cieli della provincia di Cremona?

Nulla di particolarmente rilevante in questo periodo.

 

Stefano Mauri

 

 

 

Due parole su questo sito blank

Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Articoli correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button