FocusgossipMediaMusicasocietà

Ferragnez: dopo l’Ambrogino, beh ora Fedez non è che punta a Sanremo?

Chiara Ferragni e il marito Fedez, generosi e premiati guardano sempre avanti

 

 

Allora l’Influencer Chiara Ferragni (in dolce attesa) e il cantante Fedez, recentissimamente chiamati dal premier Giuseppe Conte per arruolarli, positivamente, nella campagna tesa a invitare i giovani a indossare la mascherina, ecco la scorsa primavera, durante la prima terribile ondata del Coronavirus, beh si attivarono proficuamente e prontamente per raccogliere fondi, destinati alla lotta al maledetto virus da destinare all’istituto ospedaliero San Raffaele di Milano. E giustamente, questo impegno (Chapeau) dei Ferragnez, meravigliosa coppia innamorata, vera, fashion, di tendenza e impegnata è valso … appunto ai belli, lanciati, propositivi e inclusivi Chiara (meravigliosa Eccellenza Cremonese di Cremona da esportazione) e Fedez l’Ambrogino d’Oro 2020. I due riceveranno l’ambito riconoscimento il prossimo 7 dicembre, direttamente dal sindaco della metropoli meneghina Sala. Intanto, lontano dalle luci della ribalta e aspettando di diventare nuovamente padre, Fedez, in totale sinergia col suo nuovo producer musicale Davide Simonetta (artista e autore ispiratissimo di Bagnolo Cremasco) sta lavorando alla ricerca di moderne musicalità. Ah … vuoi vedere che Fedez sarà sul palco dell’Ariston al Festival di Sanremo, quella della Rinascita post pandemia, 2021? Nelle vesti di ospite special guest o in gara da favorito? Lo scopriremo vivendo.

Stefano Mauri

Due parole su questo sito blank

Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Articoli correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button