Bar Sportsocietà

Tutti vogliono Boga. Lautaro e Pjanic via solo per soldi? Juve: Jorginho o Verratti?

La serie A ripartirà finalmente a giugno, ma il calciomercato è già iniziato

La serie A ripartirà a giugno, ma il calciomercato è già iniziato. Il laterale offensivo, o attaccante che dir si voglia Boga, sembra diventato l’obiettivo di mercato di molti club europei, compresi Napoli, Fiorentina Juventus, Sassuolo che lo vorrebbe confermare e, il Chelsea che l’ha forgiato.

Lautaro? La seconda punta dell’Inter vuole il Barcellona, il sodalizio catalano vuole lui. Che farà l’Inter? Lo farebbe partire volentieri, ma preferibilmente solo per i soldi della clausola in cambio. Euro che poi, Ausilio e Marotta girerebbero al Lipsia per mettere sotto contratto Werner. Anche Cavani comunque può sbarcare alla corte di Conte. E occhio al corteggiatissimo: dalla Juvenuts, Chiesa, pallino dello stesso Marotta.

A Torino mister Sarri gradirebbe tornare ad allenare quel Jorginho che ha già allenato a Londra e Napoli. Nel frattempo Pjanic (su di lui Barcellona, Psg e Manchester United) può partire, ma Paratici gradirebbe il pagamento del playmaker in quattrini, denaro da girare allo United per riprendere Pogba.

Oltre a Jorginho, Sarri dovrebbe “riavere” il centravanti Milik al posto del partente Higuain, mentre si annuncia un duello bianconero – giallorossi con la Roma per aggiudicarsi le gesta calcistiche dell’interessantissimo laterale difensivo argentino del River Montiel. Rumors insistenti danno nel frattempo per certo l’interessamento della Juventus per Verratti del Psg, Emerson del Chelsea e Tonali del Brescia. Sussurri privi di fondamento, suggestione o pista da approfondire?

Stefano Mauri

Due parole su questo sito blank
Tag
Leggi di più

Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Articoli correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close