Panoramasocietà

Kobe Bryant, la moglie Vanessa ritrova una lettera del marito: “Mi manca l’amore della mia vita e la mia dolce piccola Mamacita”

A tre mesi dalla scomparsa del marito Kobe Bryant e della figlia tredicenne Gianna, Vanessa Bryant racconta di aver trovato una lettera che lui le aveva scritto e che lei non aveva mai letto. Fino al giorno del suo compleanno…

 

di Manuel Montero

Diciamo la verità: nel 2020 è molto raro che due innamorati si scrivano ancora una lettera. Forse si sussurrano parole in una chat. Ma prendere carta e penna è una cosa poco consueta. Immaginatevi quindi la sorpresa quando Vanessa, vedova di Kobe Bryant, ha ritrovato una lettera che lui le aveva scritto…

L’INCIDENTE – Sono passati poco più di tre mesi da quando il marito e la figlia tredicenne Gianna sono morti nell’assurdo incidente in elicottero di Calabasas. Vanessa è rimasta sola ad occuparsi delle loro altre tre figlie,  Natalia, Bianka, Capri, devastata dal dolore per la doppia tragedia subita.

blank

LA LETTERA – Oggi scopriamo come il campione fosse innamoratissimo della compagna e capace di gesti davvero commoventi: le aveva infatti scritto una lettera d’amore, come si faceva un tempo, lettera che Vanessa ha infine ritrovato e che ha aspettato ad aprire fino al giorno del suo 38mo compleanno, custodendola accanto a sè.

CONTENUTO SEGRETO – L’intestazione recita: “To he Love of my Life. From Tu Papi”, ovvero “All’amore della mia vita, dal tuo Papi”, così come evidentemente lei lo chiamava nell’intimità. Su Instagram Vanessa ha voluto condividere l’emozione con i follower, anche se non ne ha rivelato il contenuto.

MI MANCANO – Non ha però nascosto il dolore e l’immensa nostalgia: “Ieri ho trovato una busta con l’etichetta “All’amore della mia vita, dal tuo Papi”. Avevo aspettato il giorno del mio compleanno per leggerla, e l’attesa mi ha dato qualcosa per riuscire a guardare al futuro. Mi manca l’amore della mia vita e la mia dolce piccola Mamacita. Oggi sono grata di svegliarmi con le mie tre dolci ragazze. Vorrei che fossimo tutti insieme”. – LE STORIE PIÙ COMMOVENTI DEL WEB – GUARDA

Manuel Montero

Tutti i libri di Manuel Montero

 

Due parole su questo sito blank

Manuel Montero

Manuel Montero scrive da vent’anni per diversi settimanali nazionali. Appassionato di cinema e tv anni 80, ha pubblicato nel 2019, per Algama, Fenomeni Paranormali Italiani, in cui ha raccontato storie di cronaca, fatti ed eventi apparentemente incredibili, raccolti in prima persona negli anni sulla Penisola. In allegato a Il Giornale è invece uscito il volume Telefilm Maledetti, dove l’autore narra la triste fine di alcuni dei più amati protagonisti di telefilm degli anni Settanta e Ottanta.

Articoli correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button