Salutesocietà

Coronavirus, Robi Forti: “In giro tanta gente sta bollendo. E la situazione così è esplosiva…”

Roberto Forti è tra gli attivisti dell'associazione Epikurea in tempi duri da Covid-19

Dj, Speaker Radiofonico, Nottologo, Mediatore Familiare, vicepresidente dell’Associazione di Promozione Sociale Epikurea, Roberto Forti (Provenzano è il vero cognome), lodigiano di nascita, cremasco d’adozione e … ora, piacentino di domicilio, a suo modo, ma in presa diretta sta vivendo, impegnato, questi giorni di emergenza sanitaria da Covid-19. Con lui, volentieri abbiamo scambiato quattro chiacchiere …

Sei in onda in questi giorni sulle frequenze di Radio Sound?

Eh no sono in cassa integrazione a … zero euro.

In che senso?

Nel senso che non lavorando, non arrivano soldi.

Epikurea invece è ancora in modalità open?

Tutte le attività di contatto aperte direttamente al pubblico sono chiuse. Fino a quando le risorse ce lo consentiranno però saremo operativi al telefono.

E di cosa vi occupate?

Gratuitamente, attraverso il numero 371 3343761 siamo attivi per fornire ascolto e consulenze per superare stress e incomprensioni legate alla convivenza forzata provocata, appunto dal fatto che bisogna stare in casa. Quotidianamente ne sentiamo di tutti i tipi perché la gente, in generale, purtroppo si sta incattivendo, letteralmente sta bollendo covando rabbia sotto lo zerbino. Con Epikurea l’interazione coi servizi sociali e le forze dell’ordine è garantita e, nei casi più gravi, agli organi competenti giriamo il tutto.

Ma ne usciremo da questa maledetta storia?

Il Coronavirus è attualità globale e mondiale, ergo soltanto col coinvolgimento di tutte le nazioni, in qualche modo ne usciremo. Non passerà tutto alla svelta, la soluzione è tuttora lontana, del resto viviamo, o meglio, conviviamo con un’epidemia nuova, tutta da decifrare e … che ci cambierà radicalmente, profondamente. Ripeto tutti i giorni constato che … tra chi ce l’ha col vicino, col mondo, o col prossimo, ahimè rabbia e  malcontento crescono assai. E … disagio, gente incazzata, paura, timore e ansie hanno creato una situazione potenzialmente esplosiva. Quindi proviamo a stare calmi e … senza vergogna o timori, allorquando non ce la facciamo più, non vergogniamoci di chiedere aiuto.

Sbaglio o con Epikurea, via Whatsapp proponete laboratori creativi?

Sì è infatti importantissimo, stante l’emergenza attuale, coltivare la creatività. Così abbiamo lanciato la proposta, per grandi e piccoli appassionati scrittori, “La stanza dei racconti”: un laboratorio di scrittura con corsi ad hoc per stimolare la fantasia creativa, sfogando scrivendo, un po’ di ansia.

 Stefano Mauri

 

 

 

 

Due parole su questo sito blank
Tag

Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Articoli correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close