Coronavirussocietà

Coronavirus, i dati italiani dalla provincia più colpita alla meno colpita alle 17 del 31 marzo

I dati sul coronavirus in Italia del 31 marzo: dalla provincia italiana più colpita alla meno colpita e le schede diverse per regioni italiane da scaricare. I documenti sono forniti dal ministero della salute

 

Coronavirus, altri 837 morti, per un totale di 12428, ovvero l’11,7% dei 105792 contagiati al 31 marzo (+4023 ammalati). Se le persone colpite dal virus continuano a diminuire, con una crescita ormai del 3,9% contro l’oltre 25% quotidiano di tre settimane fa, la scia nera del morbo continua a segnare il Paese.

Il dato è tenuto alto dalla Lombardia e dall’Emilia Romagna in particolare. Ma anche dalle altre regioni del nord.

I guariti sono 15.729, con un incremento di 1.109 unità.

I ricoverati sono 28.192. Di questi 4.023 si trovano in terapia intensiva (+42), con un aumento dell’1,1%.

blank

***

GUARDA LE STATISTICHE SU CONTAGI, RICOVERI, TERAPIE INTENSIVE E DECESSI DI OGNI REGIONE GUARDA LE STATISTICHE COMPLETE SU OGNI PROVINCIA DIVISO PER REGIONI

(Dati forniti dal Ministero della Salute)

***

Confronta i dati con quelli di ieri – QUI

***

I contagi in Italia per provincia, dalla più colpita alla meno colpita al 23 marzo:

 

(Dati forniti dal Ministero della Salute)

 

Milano (Lombardia): 8.911

 

Bergamo (Lombardia): 8.803

 

Brescia (Lombardia): 8.367

 

Torino (Piemonte): 4.455

 

Cremona (Lombardia): 3.869

 

Piacenza (Emilia Romagna): 2.635

 

Monza e della Brianza (Lombardia): 2.462

 

Reggio nell’Emilia (Emilia Romagna): 2.307

 

Padova (Veneto): 2.264

 

Modena (Emilia Romagna): 2.222

 

Roma (Lazio): 2.186

 

Pavia (Lombardia): 2.133

 

Lodi (Lombardia): 2.116

 

Verona (Veneto): 2.112

 

Bologna (Emilia Romagna): 1.940

 

Parma (Emilia Romagna): 1.933

 

Trento (P.A.Trento): 1.746

 

Mantova (Lombardia): 1.688

 

Pesaro e Urbino (Marche): 1.664

 

Treviso (Veneto): 1.522

 

Lecco (Lombardia): 1.470

 

Rimini (Emilia Romagna): 1.407

 

Bolzano (P.A. Bolzano): 1.371

 

Alessandria (Piemonte): 1.317

 

Vicenza (Veneto): 1.242

I DATI COMPLETI:

GUARDA LE STATISTICHE COMPLETE SU OGNI PROVINCIA DIVISO PER REGIONI

***

I contagi in Italia per regione, dalla più colpita alla meno colpita al 31 marzo:

(Dati forniti dal Ministero della Salute)

 

Abruzzo: 1.401 (Positivi: 1.191)

 

Basilicata: 226 (Positivi: 216)

 

P,A, Bolzano: 1.371 (Positivi: 1.142)

 

Calabria: 659 (Positivi: 606)

 

Campania: 2.092 (Positivi: 1.871)

 

Emilia-Romagna: 14.074 (Positivi: 10.953)

 

Friuli Venezia Giulia: 1.593 (Positivi: 1.160)

 

Lazio: 3.095 (Positivi: 2.642)

 

Liguria: 3.416 (Positivi: 2.508)

 

Lombardia: 43.208 (Positivi: 25.124)

 

Marche: 3.825 (Positivi: 3.352)

 

Molise: 144 (Positivi: 117)

 

Piemonte: 9.301 (Positivi: 8.082)

 

Puglia: 1.803 (Positivi: 1.654)

 

Sardegna: 722 (Positivi: 657)

 

Sicilia: 1.647 (Positivi: 1.492)

 

Toscana: 4.608 (Positivi: 4.226)

 

P,A, Trento: 1.746 (Positivi: 1.389)

 

Umbria: 1.078 (Positivi: 851)

 

Valle d’Aosta: 628 (Positivi: 552)

 

Veneto: 9.155 (Positivi: 7.850)

***

I dati dei comuni lombardi, dal più colpito al meno colpito, al 31 marzo – QUI

I nostri approfondimenti sul coronavirus: mortalità in Lombardia, farmaci, vittime famose, interviste ad esperti, inchieste – QUI

Com’è iniziata? I dati dei contagi da coronavirus di tutti i Comuni lombardi 15 giorni fa – CONFRONTA 

Confronta con i dati di ieri – QUI

Tutti i dati aggiornati in tempo reale sui coronavirus – QUI

***

Due parole su questo sito blank

Avisl Onlus

L’associazione Avisl Onlus ha lo scopo di dare assistenza legale gratuita a chi subisce un incidente stradale o ai suoi familiari. E a chi è vittima di incidenti sul lavoro o per responsabilità medica. Sostiene le vittime e i loro familiari nella pratica assicurativa e nel processo penale e civile. Avisl Onlus si avvale inoltre di psicologi, medici legali e consulenti cinematici. Nessuna spesa anticipata.

Articoli correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button