Bar Sportsocietà

Rinviato nel 2021 l’Europeo per favorire campionati e coppe. E’ tempo di mercato

Europeo rinviato, il calcio è fermo, ma il calciomercato impazza

Quindi causa emergenza sanitaria da coronavirus, giustamente l’Europeo di Calcio per Nazioni e Nazionali è stato rinviato all’estate 2021. Provvedimento questo necessario anche per consentire il regolare proseguimento dei vari campionati nazionali e delle coppe europee.

E… diciamolo, rammendiamolo, finire regolarmente la serie A si rivelerà fondamentale pure per mantenere in vita importanti contratti di sponsorizzazioni e, di conseguenza, alimentare il sistema footballshowbusiness moderno.

Nel frattempo, aspettando tempi migliori e … sperando di salvare il salvabile è già tempo di calciomercato.

La Juventus, a proposito: Chapeau al presidente Andrea Agnelli per le generose donazioni per combattere il coronavirus, avrebbe infatti rimesso nel mirino il centravanti, di proprietà dell’Inter, ma attualmente al PsgIcardi. Ergo Higuain potrebbe partire magari per tornare al Napoli di Ringhio Gattuso. Ma il Napule è sulle tracce dell’attaccante del Torino Belotti.

Sempre la Juve sta lavorando per riportare a Torino Pogba dello United e per acquistare Tonali dal Brescia: ah che centrocampo costituirebbero questi fantastici due con Bentancur, no?

Pjainc invece parrebbe sul punto di fare le valigie, ma molto dipenderà dal futuro bianconero di mister Sarri.

I gioielli del Lipsia Werner (attaccanti formidabile) e Laimer (centrocampista moderno)? Garbano alle squadre inglesi e a compagini spagnole, difficile ipotizzare un loro approdo nella penisola italica. Ma mai dire mai tuttavia.

Stefano Mauri

Due parole su questo sito blank

Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Articoli correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button