Bar SportFocusMediasocietà

La Juve corteggia il laziale Milinkovic Savic, Milan Donnarumma può restare

 

 

blank

Allora, in posizione defilata, ma non troppo, la Juventus starebbe corteggiando e seguendo con attenzione ben tre calciatori della Lazio. I nomi?

L’attaccante Keita, il difensore De Vrij e, udite… udite il promettente e polivalente centrocampista Milinkovic Savic.

Allora la trattativa non sarà semplice, del resto i rapporti tra il management bianconero e il presidentissimo laziale Lotito, ecco buoni non sono, ma Marotta e Paratici, sul pezzo, mettendo sulla bilancia elementi quali Lemina, Sturaro, Rincon e Neto, beh proveranno in tutti i modi ad accontentare le richieste di mister Max Allegri. Elemento interessantissimo Savic ha buone possibilità di approdare immediatamente alla Juve, mentre per gli altri due elementi non c’è fretta: andranno in scadenza tra un anno. De Sciglio? Questione di giorni e giungerà a Torino, probabilmente  seguito dal fantasista Bernardeschi. Matuidi? Piace a Marotta, ma arriverà, non essendo una prima scelta, solo … in saldo.

Il Milan? Il portiere Donnarumma, con il collega milanista Plizzari passato in prestito alla Ternana in serie B ha buone possibilità adesso di restare a Milano. Sulla sponda rossonera dei Navigli ovviamente. E da Madama bianconera, in cambio di De Sciglio ha piccole chance di arrivare l’esperto Lichsteiner.

Stefano Mauri

 

 

Due parole su questo sito blank

Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Articoli correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button