Bar SportFocusMediasocietà

Inter che caos: De Boer esonerato, al suo posto, per ora Vecchi, domani si vedrà

blank

 

Arrivato in fretta e furia quindi, mister Frank De Boer, ecco è stato esonerato altrettanto in fretta e forse senza avere il tempo di capire come gira il football italico.

Per il momento, al posto del trainer olandese, in panchina si siederà Stefano Vecchi, tecnico promosso dalla Primavera alla prima squadra. Professionista preparato e serio, ma soprattutto, allenatore competente ed emergente, Vecchi nel suo breve interregno tattico alla guida del sodalizio nerazzurro dovrà soprattutto stare attento a non bruciarsi.

Entro domenica poi, la società Inter, una vera Babele allo stato attuale, ufficializzerà il nome dell’erede di De Boer, il quale, trombato pure per colpe non sue, beh non è mai stato difeso come meritava dal management interista.

Chi l’erede del buon De Boer? Stefano Pioli è in pole position, Bielsa , Guidolin e Villas Boas tuttavia intrigano.

Fatto, anzi, rifetto il nuovo condottiero tattico, per la cronaca il quarto in pochissimo tempo, poi il nuovo corso societario targato Suning farà bene a ristrutturare l’organigramma creando un Cda snello, efficiente, pragmatico e che supporti la squadra al meglio. No?

Stefano Mauri

 

 

Due parole su questo sito blank

Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Articoli correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button