Bar SportNewssocietà

Max Allegri non ha il sex appeal mediatico, ma piace in Europa come il Ct Conte

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Non ha il sex appeal macho, o il carisma di certi allenatori guru, ma mister Massimiliano Allegri, trainer della Juventus è ormai considerato un top tecnico, un professionista coi fiocchi finito nel mirino nientepopodimeno che del Real Madrid.

Intendiamoci bene: la Juve non ha alcuna intenzione di privarsi del suo attuale condottiero tattico, ma se quel toscanaccio di mare del buon Max decidesse di fare le valigie per la Spagna, beh allora la Vecchia Signora non opporrà resistenza e virerà su altri tecnici scegliendo, magari, un nome tra le seguenti nomination: Roberto Donadoni, Giampaolo, Sousa, Pioli, Montellao Di Francesco.

E il commissario tecnico della nazionale Antonio Conte?

Qualora, come sembra approdasse al Chelsea, oltre al solito Donadoni, in lizza per diventare il Ct post Europeo ci sarebbero Cannavato (in pole position), Guidolin, Ranieri, Ventura, Pioli o Capello.

Fantacalcio? Lo scopriremo vivendo, ma quella pallonara sarà senza dubbio un’estate calcisticamente parlando intrigante assai con panchine mobili (in Italia e in Europa) e sorprese dietro l’angolo. Scommettiamo?

Stefano Mauri

Due parole su questo sito blank
Tag
Leggi di più

Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Articoli correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close