Home / Italia

Italia

Il più enigmatico delitto del Mostro di Firenze: Baccaiano 19 gugno 1982 (parte seconda)

LA DINAMICA UFFICIALE Quella che sarebbe divenuta la versione del delitto di Baccaiano fatta propria nei procedimenti giudiziari sul caso, venne diffusa da giornali e televisioni sin dall’indomani del fatto. Essa contribuisce ancora oggi ad alimentare l’immagine straordinaria e spaventosa del mostro, esaltandone la cinica prontezza nel reagire a un …

Leggi di più

Il più enigmatico delitto del Mostro di Firenze: Baccaiano 19 gugno 1982 (parte prima)

Era l’estate magica del Mundial di Spagna. Il 19 di giugno, ancora primavera secondo il calendario, nella campagna fiorentina faceva già un gran caldo.  I tifosi di calcio, dopo gli striminziti pareggi della Nazionale, col Perù il giorno prima, e con la Polonia il 14 giugno, erano delusissimi. Nessuno poteva …

Leggi di più

Spuntano nuovi reperti sulla strage di Erba. E l’avvocato Troiano parla ad Oggi: “Non ricordo”

Ci sono altri reperti della strage di Erba. Sono scampati all’incenerimento illecito avvenuto il 12 luglio scorso, quando quelli conservati al tribunale di Como e mai analizzati finirono bruciati poche ore prima che la Cassazione si pronunciasse in merito all’esame, nonostante ci fosse l’obbligo di conservarli da parte di ben due giudici diversi.

Leggi di più

Mostro di Firenze: l’ annoso e irrisolto enigma della pistola. Che fine ha fatto?

Come gli appassionati del caso del Mostro di Firenze sanno bene, la pistola con cui il "serial killer delle coppiette" uccideva non è mai stata trovata. Di essa si conosce unicamente, dall'esame dei bossoli, il calibro, il 22. Pressoché unanimi gli esperti nel ricondurla a un modello di marca Beretta a canna lunga.

Leggi di più

Le altre verità sul Mostro di Firenze: la strana e sconosciuta storia del “cittadino amico”

Il caso del Mostro di Firenze ha una particolarità, probabilmente unica, nel panorama delle inchieste sui serial killer. Ci si accorse che un maniaco si accaniva su coppiette in cerca di intimità nelle campagne fiorentine dopo il terzo delitto. Ma come? Ecco la poco nota storia...

Leggi di più

ESCLUSIVO/ Quando Mario Frigerio (dopo aver riconosciuto Olindo) non ricordava nulla

Strage di Erba: ecco parte dell’audio del 22 dicembre 2006. Stando ai processi a quella data il testimone Mario Frigerio avrebbe già riconosciuto Olindo davanti al comandante dei carabinieri di Erba Luciano Gallorini due giorni prima. Invece, parlando con il suo avvocato Manuel Gabrielli, non ricorda assolutamente nulla.

Leggi di più

Berlusconi, la lettera al figlio Pier Silvio per i suoi 50 anni è commovente: “Sono molto orgoglioso di avere un figlio come sei tu”

Berlusconi scrive una lettera di cinque pagine per il figlio Piersilvio: “Orgoglioso di te”. L’ex premier scrive una missiva di cinque pagine, letta a Cannes, dove la famiglia si è riunita per festeggiare il compleanno dell’amministratore di Mediaset

Leggi di più

Fabrizio Corona, il tribunale revoca l’affidamento: in carcere fino al 2022?

L’ex agente fotografico dovrà nuovamente scontate i cinque mesi trascorsi all’esterno: così ha stabilito il tribunale di sorveglianza di Milano, accogliendo le richieste della Procura Generale. Secondo i giudici per Fabrizio Corona il carcere è la “soluzione adeguata” per le sue “plurime violazioni”. Potrebbe uscire non prima del 2022

Leggi di più

Strage di Erba, parla Rosa Bazzi: “Nella corte, quel giorno, c’era uno sconosciuto con giaccone e cappello”

L’inchiesta delle Iene, partita dalle scoperte fatte da Oggi, prosegue: Rosa Bazzi parla per la prima volta ed è un fiume in piena: le accuse durissime al comandante dei carabinieri di Erba Luciano Gallorini e al suo primo avvocato Pietro Troiano. Azouz deposita una nuova richiesta di nuove indagini. Ma i giornali riprendono il falso scoop su un nuovo amore di Rosa

Leggi di più

Claudio D’Alessio, l’accusa choc dell’ex colf: “Mi picchiò davanti a Nicole Minetti e minacciò di uccidermi il figlio”

In aula il drammatico racconto di Halyna Levkova, che spiega come il figlio del cantante la cacciò di casa. E racconta le sue terribili condizioni di vita: “Dormivo in una stanza senza porta e armadio, al limite della schiavitù, lavorando in nero 15 ore al giorno”

Leggi di più