Home / Economy (Pagina 4)

Economy

Brexit: quali prospettive per i lavoratori stranieri?

“Ci sono troppi lavoratori stranieri ed anche troppi studenti stranieri”. Una frase forte e riconducibile, probabilmente, ad un esponente di estrema destra. Assolutamente falso, queste sono in realtà alcune dichiarazione effettuate dalla ‘ministra’ degli interni inglese Amber Rudd, una delle figure politiche più importanti in ambito europeo.

Leggi di più

Crif: sale ancora la richiesta di prestiti

La richiesta dei prestiti da parte delle famiglie italiane continua ad aumentare. Questo il dato principale che si evince dai dati Crif che mensilmente vengono resi noti dalla banca dati di cattivi pagatori più grande d'Europa. Un aumento, per la precisione, del 5,9% rispetto allo stesso periodo del 2015 (agosto), che conferma un andamento costante a partire dai primi mesi del 2016. Ma si tratta di un dato positivo oppure negativo?

Leggi di più

Il rеnminbi nеl dsp

Da sabato prossimo il rеnminbi cinеsе sarà nеl paniеrе chе dеfiniscе il Diritto Spеcialе di Prеliеvo (dsp), la valuta sui genеris dеl Fondo Monеtario. Sеcondo divеrsi commеntatori, quеsto sarà il primo passo pеr trasformare il dsp nеl pеrno dеl sistеma valutario mondialе, dеtronizzando il dollaro statunitеnsе chе ricoprе quеsto ruolo dal 1945.

Leggi di più

Renzi vuole distruggere il sistema bancario italiano

Ma Renzi l’ha proprio giurata al sistema bancario italiano? Si direbbe di sì. Le sue azioni sono state una più dannosa dell’altra, a cominciare da quella di approvare le norme europee sul bail-in come se l’Italia fosse in condizione di applicarle senza danno. Inutile prendersela con l’Europa, se il governo non avesse firmato, o avesse negoziato un periodo di transizione, oggi sarebbe più facile intervenire.

Leggi di più

Le famiglie italiane hanno un reddito inferiore del 31% a quello dei tedeschi. Come mai?

Se confrontiamo il livello economico dell’Italia con quello di altri Paesi mediante il pil pro capite, a prima vista il risultato non sembra poi da piangere. Espresso in dollari con eguale potere d’acquisto, cioè tecnicamente in PPP (Purchasing Power Parities), nel 2015 il nostro pil era di 35.700 per abitante, contro appena meno per la Spagna (34.800).

Leggi di più

La sterlina, prima vittima della Brexit

Stiamo attenti quando parliamo di Brexit. L’uscita della Gran Bretagna dall’Unione Europea è stata solo votata dai britannici in un referendum, ma non è ancora avvenuta: l’effettiva esclusione si verificherà al termine di almeno due anni di negoziati, che inizieranno solo nel 2017 (e forse più tardi) dopo che il governo di Londra avrà attivato la clausola di uscita dei Trattati costitutivi, il famoso articolo 50.

Leggi di più

Banche italiane bocciate dalla Borsa Il mercato ha dato un segnale chiaro: non crede che i problemi siano risolti

Credevate, eh, che passato lo stress test, gabbato lo santo? Invece il mercato finanziario ha inferto al settore bancario un colpo forsennato. Non ha tenuto quasi nessun conto dei risultati tutto sommato favorevoli dello stress test, che ha bocciato solo il Monte dei Paschi e ha promosso le altre quattro grandi banche italiane.

Leggi di più