Home / Culture / Il muro di Scribatto (Pagina 4)

Il muro di Scribatto

JE SUIS BRUXELLES

Sono passati abbastanza giorni perché se ne possa parlare. Abbastanza per non essere più simpatizzanti, sostenitori, appassionati dello straordinario Belgio. Siamo alle solite. Abbiamo sempre considerato Bruxelles come una “città politica”, il luogo adibito alle decisioni. La tana dell’ipocrisia, per tanti. Ad un tratto, sbattuti giù dal letto dal peso …

Leggi di più

Bob Dylan & De Gregori – Un uomo solo

A scanso di equivoci facciamo subito il punto della situazione: Francesco De Gregori, il Principe della canzone italiana e Bob Dylan, il menestrello statunitense, sono la stessa identica persona. Certo, alcuni di voi potrebbero essere spiazzati da questa notizia. I due sono visibilmente diversi dal punto di vista fisico, altissimo …

Leggi di più

Dalia Gaber si racconta ad Alex Rebatto – Il Signor G, i gabbiani in volo e i malati di fischietto

  Avete presente quei romanzi, così ben scritti, in grado di darvi la sensazione di poter vivere nei panni del protagonista? Quelle sensazioni, sottili e intime, che sembra appartengano solo a voi? Vi siete mai trovati dopo cena in un bar di periferia, tra i clienti abituali, a bere un …

Leggi di più

Fabio Volo contro Mario Adinolfi – Violenta lite a Radio Deejay

Tutto nasce dalle dichiarazioni di Mario Adinolfi (giornalista e politico) che, nella giornata di ieri, ha attaccato il film della DreamWorks Kung Fu Panda 3 perché, parole sue “fa il lavaggio del cervello gender ai bambini”. Perché, vi chiederete voi, una simile dichiarazione? Semplice: il panda Po ha due padri, …

Leggi di più

Il baule dei Misteri – L’omicidio di Johnny Stompanato

  Los Angeles, 1955. Mickey Cohen si affacciò alla finestra della sua magione trasformata in fortezza e puntò lo sguardo verso la villa di Marilyn. Era lei quella che stava per tuffarsi in piscina senza nulla addosso? Il gangster scosse la testa e sorseggiò lentamente il suo scotch con ghiaccio. …

Leggi di più

Il baule dei Misteri – La morte di Luigi Tenco

    27 Gennaio 1967, Sanremo. La bionda trentaquattrenne Dalida (Iolanda Gigliotti, all’anagrafe) entra nella stanza nella stanza 219 dell’Hotel Savoy. Sono le 2 e 10 di mattina e sta tornando da una cena al noto ristorante Nostromo alla quale ha partecipato assieme al suo produttore Paolo Dossena, a Luigi …

Leggi di più