Home / criminalità organizzata (Pagina 2)

criminalità organizzata

Ma la ‘ndrangheta in Lombardia è stata sgominata?

Dietro l’indagine Infinito. Parla l’avvocato di un presunto boss.   Di acqua sotto i ponti ne è passata parecchia. Di certo si dice che l’indagine di Milano sulle “locali” lombarde abbia colpito al cuore la ‘ndrangheta al Nord. E forse è così. Fronte del Blog ha voluto approfondire l’argomento, andando …

Leggi di più

La versione di Bruno Contrada (video)

Ecco uno dei video contenuti nel libro “Intervista a Cosa Nostra” (Edizioni Anordest) di Raffaella Fanelli e scaricabile grazie ad un Qr Code sulla quarta di copertina. Si tratta del brano di un’intervista a Bruno Contrada, nella quale l’ex numero tre del Sisde parla del delitto Agostino, della presunta trattativa, …

Leggi di più

Il blog sulla ndrangheta di Manti, Premio Livatino

    Promette di fare domande. La prima, sorprendente, lascia pensare ad uno scoop in arrivo:   La prima che mi viene in mente è questa: che cosa unisce la sanguinaria evasione del boss ergastolano Domenico Cutrì davanti alla sezione distaccata del tribunale di Busto Arsizio, a Gallarate con quella …

Leggi di più

L’ASSASSINO DI PADRE PUGLISI: «SE NON LO AVESSI FATTO IO LO AVREBBE FATTO QUALCUN ALTRO. NON CREDO CHE DIO POTRA’ PERDONARMI»

ANTICIPAZIONI del settimanale Oggi, in edicola da mercoledì 15 maggio Al settimanale OGGI, il killer di padre Puglisi, Salvatore Grigoli, oggi libero e con una nuova identità, dice: ««Don Puglisi mi ha cambiato. Ricordo ogni momento di quella sera: sorrise, un attimo prima di morire. E io quel sorriso me …

Leggi di più

SALVATORE BORSELLINO A «OGGI»: «MIA COGNATA AGNESE È STATA A LUNGO IN SILENZIO PER PROTEGGERE I SUOI FIGLI»

Anticipazioni dal numero in edicola da mercoledì 8 maggio «Mia cognata ha parlato solo dopo 17 anni. È rimasta in silenzio per proteggere i suoi figli. Non me lo ha mai detto esplicitamente ma spesso ripeteva strane frasi: “Se si sapesse tutto… ma non si può parlare perché questi si …

Leggi di più

«Vi racconto la storia di Giorgio Pedone, il poliziotto dimenticato che scoprì la ‘ndrangheta al Nord».

Un libro ricostruisce i retroscena delle indagini sulla ‘ndrangheta al Nord. Tra i rapporti di polizia utilizzati negli ultimi processi, anche quelli del vicequestore Giorgio Pedone, morto suicida nel 1991, che già vent’anni fa aveva ricostruito trame e organizzazione dei clan. Ne abbiamo parlato con Andrea Ballone, uno degli autori …

Leggi di più

Quei rapporti di polizia ignorati di Giorgio Pedone

  «Giorgio Pedone, vice Questore di Pubblica Sicurezza a Vigevano per oltre quattordici anni, ha saputo farsi voler bene dalla città. Basta pensare a quando mandò gli uomini del commissariato a distribuire mimose in piazza Ducale in occasione dell’otto marzo.  Una città, Vigevano, che non l’ha dimenticato, che ancora si interroga sulla …

Leggi di più

Lo store di Fronte del Blog è uno store di affiliazione. Al momento dell'acquisto sarete reindirizzati su Amazon Rimuovi