Home / Rino Casazza

Rino Casazza

Rino Casazza è nato a Sarzana, in provincia di La Spezia, nel 1958. Dopo la laurea in Giurisprudenza a Pisa, si é trasferito in Lombardia. Attualmente risiede a Bergamo e lavora a Milano. E’ da sempre un appassionato (come lettore, prima che come autore) della letteratura "di genere" in tutte le sue sfaccettature: giallo-noir, horror, fantascienza ecc. ecc. Altra sua grande passione sono il cinema, come testimonial la tesi di laurea sulla censura cinematografica, e il teatro, frequentato non solo come spettatore ma anche, in gioventù, come praticante dilettante. Il suo primo testo "letterario" è infatti la trasposizione teatrale della novella di Buzzati "Iago", di cui nel 1985 ha osato una regia. Ha pubblicato diversi thriller, tra cui "La logica del Burattinaio", scritto con Daniele Cambiaso ed edito da Algama, ispirato al serial killer bambino William Vizzardelli. Specializzato sui romanzi apocrifi sugli investigatori più noti di sempre, il suo ultimo giallo è "Sherlock Holmes, Padre Brown e l'ombra di Dracula"

SHERLOCK HOLMES, CHARLIE CHAN E IL TITANIC: in esclusiva il book trailer e un capitolo del nuovo thriller di Rino Casazza

    Una collaborazione inedita, per entrare dentro i misteri che circondano il naufragio “che non poteva accadere”,  e invece clamorosamente accadde, nel 1912, uno degli ultimi anni di pace prima della Grande Guerra. In”Sherlock Holmes, Charlie Chan e il salvataggio del Titanic”, l’investigatore inglese, il più famoso della storia, …

Leggi di più

SHERLOCK HOLMES, CHARLIE CHAN E IL TITANIC: in esclusiva un capitolo del nuovo thriller di Rino Casazza

Sherlock Holmes e Charlie Chan,: chi mai avrebbe detto che potessero ritrovarsi fianco a fianco in un’indagine? Eppure, nel racconto degli scrittori che li hanno creati, l’inglese Arthur Conan Doyle e lo statunitense Earl Derr  Biggers, erano contemporanei. Certo Holmes era di una ventina d’anni più anziano, e viveva nella  …

Leggi di più

“SHERLOCK HOLMES, CHARLIE CHAN E IL SALVATAGGIO DEL TITANIC”: i due detective letterari più mediatici indagano in coppia

Molti ne rimarranno sorpresi, ma Charlie Chan è, dopo Sherlock Holmes, il detective della narrativa con più trasposizioni cinematografiche, ben 47. Il personaggio creato da Earl Derr Biggers scivola di due posizioni, scalzato dal Commissario Maigret e da Perry Mason, se si tiene conto dei film per il piccolo schermo: …

Leggi di più

Il più enigmatico delitto del Mostro di Firenze: Baccaiano 19 gugno 1982 (parte seconda)

LA DINAMICA UFFICIALE Quella che sarebbe divenuta la versione del delitto di Baccaiano fatta propria nei procedimenti giudiziari sul caso, venne diffusa da giornali e televisioni sin dall’indomani del fatto. Essa contribuisce ancora oggi ad alimentare l’immagine straordinaria e spaventosa del mostro, esaltandone la cinica prontezza nel reagire a un …

Leggi di più

Siamo andati davvero sulla Luna? Le scintille sul complotto lunare 50 anni dopo

In un recente post mi sono occupato della disputa sul c.d. “complotto lunare”, in relazione all’uscita, l’anno scorso, di un film celebrativo del primo sbarco umano sul nostro satellite, “The first man” e, soprattutto , di un documentario, “American Moon”, firmato da Massimo Mazzucco, sintesi delle argomentazioni di quanti, e …

Leggi di più

Nell’Iliade e nell’Odissea si parlava di alieni? Le suggestive ipotesi di Mauro Biglino

Mi sono occupato di Mauro Biglino in un altro post, dedicato all'originale interpretazione che il popolare saggista torinese propone del testo biblico, a suo giudizio non già racconto allegorico dell'alleanza tra il Dio Unico e il popolo eletto, ma resoconto storico attendibile di un patto di reciproca convenienza tra gli antichi ebrei e l'essere extraterrestre chiamato Javé.

Leggi di più

Mostro di Firenze: l’ annoso e irrisolto enigma della pistola. Che fine ha fatto?

Come gli appassionati del caso del Mostro di Firenze sanno bene, la pistola con cui il "serial killer delle coppiette" uccideva non è mai stata trovata. Di essa si conosce unicamente, dall'esame dei bossoli, il calibro, il 22. Pressoché unanimi gli esperti nel ricondurla a un modello di marca Beretta a canna lunga.

Leggi di più

“Luna conquistatori” vs “luna complottisti”: chi ha scattato davvero le foto delle Missioni Apollo? E dove?

Nel 1969 avevo 11 anni e ricordo ancora nitidamente come passai quella memorabile sera del 20 luglio. Ho assistito alla diretta dell'evento nel cortile della casetta in collina dei miei genitori, davanti a un televisore portatile in bianco e nero, che ogni tanto faceva le bizze, costringendo a regolare le antenne.

Leggi di più

Le altre verità sul Mostro di Firenze: la strana e sconosciuta storia del “cittadino amico”

Il caso del Mostro di Firenze ha una particolarità, probabilmente unica, nel panorama delle inchieste sui serial killer. Ci si accorse che un maniaco si accaniva su coppiette in cerca di intimità nelle campagne fiorentine dopo il terzo delitto. Ma come? Ecco la poco nota storia...

Leggi di più

L’attacco terroristico dell’11 settembre 2001: tutta una messinscena? (Parte prima)

Per quanto mi riguarda, tra tutte le “cospirazioni” in voga, quella sull’11 di settembre mi sembra la più fondata. Se non altro perché il governo americano e quello inglese, suo alleato, sono stati scoperti ad attribuire tendenziosamente all’esercito iracheno il possesso di armi illegali chimiche e batteriologiche, poi rivelatosi, a guerra contro l’Iraq conclusa e vinta, un’invenzione.

Leggi di più

“Che fine ha fatto Sandra Poggi?”  di Davide Pappalardo: Philip Marlowe approda nel decennio più controverso d’Italia

Davide Pappalardo è un piacevole autore della nuova generazione con due interessanti “pallini”. Il primo riguarda il genere “hard-boiled” classico. Apprezzo molto questo sotto-filone della narrativa “gialla”, che mette al centro non già la vicenda poliziesca, pur solitamente appassionante nelle prove riuscite, bensì l’investigatore, poliziotto privato abile ed esperto quanto …

Leggi di più

La Bibbia di Mauro Biglino: Dio è un astronauta?

La Paleoastronautica è una teoria suggestiva secondo cui la vita intelligente sul nostro pianeta avrebbe un’origine extraterrestre. Si tratta di un’alternativa sia alla teoria dell’evoluzione, che postula un percorso continuo, innescato dal caso e poi guidato dalla selezione naturale, dalla materia inorganica alla vita intelligente, sia alle religioni, che attribuiscono …

Leggi di più

Vaccini e autismo: colpi di coda sul “caso Wakefield”

È assodato che, secondo la ricerca scientifica, la vaccinazione trivalente (morbillo, parotite e rosolia) non causa l'insorgenza dell'autismo nei bambini. Il problema fu affrontato per la prima volta nel 1998, su"Lancet", autorevole rivista scientifica, in un articolo firmato dal gastroenterologo anglosassone Andrew Jeremy Wakefield assieme ad altri specialisti, dal titolo : "Ileal-lymphoid-nodular hyperplasia, non-specific colitis, and pervasive developmental disorder in children".

Leggi di più

TEATRO DEL DELITTO: SE LA SCENA SI MESCOLA AL CRIMINE

Ho sempre immensamente amato il teatro e, per un felice gioco del destino, ho la fortuna di lavorare nel Teatro per antonomasia, il Teatro alla Scala. Inevitabile che quest’ambiente affascinante entrasse nei miei scritti narrativi, la prima  qualche anno fa, col romanzo “Il Fantasma all’opera” e oggi col racconto “Teatro …

Leggi di più

“IL TRUCCO DEI DUE POLIZIOTTI”: VITA NUOVA DI UN VECCHIO TRANELLO INVESTIGATIVO

Gli appassionati di narrativa e cinematografia poliziesca conoscono, per averla incontrata milioni di volte, quella che in inglese suona come “good cop/ bad cop interrogation technique”, o “Mutt and Jeff interrogation tecnique”. In italiano si può tradurre “tecnica d’interrogatorio del poliziotto buono e del poliziotto cattivo” o, se si vuole, “stratagemma …

Leggi di più

“Il serial killer sbagliato”: vita straordinaria di un enigmatico genio del male

Ho già dedicato, con la complicità del mio socio letterario, Daniele Cambiaso, un romanzo, “La logica del burattinaio” a William Giorgio Vizzardelli, il pluriassassino adolescente che alle soglie della seconda guerra mondiale, tra i quindici e diciassette anni, imperversò nella cittadina di Sarzana (tanto da guadagnarsi, appunto, l’appellativo di “Mostro …

Leggi di più