Home / Bar Sport / Juve: Agnelli e Allegri proseguiranno insieme. Accordo quasi Ok, no a Pogba

Juve: Agnelli e Allegri proseguiranno insieme. Accordo quasi Ok, no a Pogba

 

 

 

Dunque dopo aver meditato sul ritorno di Antonio Conte (pare destinato all’Inter), accarezzato l’idea di rispolverare la tentazione Mihajlovic (pupillo del presidente che lo voleva già nell’estate 2014), sognato di arrivare a Guardiola (se ne riparlerà presumibilmente tra un anno), ecco alla fine il presidentissimo Andrea Agnelli… manteniamo il condizionale (che fa figo e perché in questo mondo fluido non esistono certezze definitive), avrebbe deciso di proseguire il rapporto professionale con mister Massimiliano Allegri.

Il trainer livornese dovrebbe quindi aver ricevuto le (seguenti) risposte che cercava: prolungamento del contratto, piccolo adeguamento economico e, soprattutto, rinforzi e cessioni.

Detto che alla Juve nessuno, manco Cristiano Ronaldo forse è incedibile, la rosa bianconera, pur non subendo una drastica rivoluzione, vedrete verrà cambiata un pochino.

Hanno, o meglio, avrebbero le valigie in mano Rugani, Perin, Alex Sandro, Douglas Costa, Pjanic (o Bentancur), Cuadrado, de Light, Khedira e uno tra Dybala e Mandzukic. Pogba? Se lascerà Manchester lo farà per volare a Madrid (sponda Real) o Barcellona.

Chi arriverà oltre al nuovo acquisto Ramsey? Sul taccuino del bravo direttore sportivo Paratici figurano i seguenti nomi: Praet, Icardi, Marquinhos , Milinkovic Savic, Romagnoli, Acerbi, Cragno, Romero, Mirante, Pellegrini, Manolsa, Zaniolo e non solo.

Insomma il calciomercato juventino è già partito, siamo solo all’inizio e i fuochi d’artificio non mancheranno.

Stefano Mauri

Chi è Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Lo store di Fronte del Blog è uno store di affiliazione. Al momento dell'acquisto sarete reindirizzati su Amazon Ignora