Home / Italia / La mamma di Fabrizio Corona: “Mio figlio deve farsi curare”

La mamma di Fabrizio Corona: “Mio figlio deve farsi curare”

A Non è l’Arena parla Gabriella Previtera, madre di Fabrizio Corona. Sostiene che il figlio abbia incontrato nella vita le persone sbagliate. E che necessiti di cure

 


A pochi giorni dal nuovo arresto di Fabrizio Corona, parla la mamma Gabriella Privitera, che in tv dice: “Fabrizio ha chiaramente dei problemi da curare”.
DESTINATO A SOFFRIRE- Per raccontare la vicenda del figlio la donna ha scelto Non è l’Arena, dove del figlio dice: “Non voglio che soffra ancora, deve lasciare il personaggio Corona. Fabrizio è destinato a soffrire ancora perché il suo personaggio va contro le regole e non può non osservarle, ma lui non lo capisce e non c’è nessuna possibilità di farglielo capire”.
L’ARRESTO- L’ex agente fotografico è finito nuovamente in carcere per aver violato le disposizioni dei giudici, tra le quali appaiono anche alcune partecipazioni televisive. Il magistrato Simone Luerti gli ha sospeso l’affidamento terapeutico concesso per curarsi dalla dipendenza psicologica dalla cocaina. Da quando era uscito aveva raggiunto un accordo con Nina Moric per l’affidamento del figlio Carlos e aveva ricominciato a lavorare con un proprio magazine online. Ma anche a far discurere.
HA ESAGERATO- La mamma rivela a Massimo Giletti: “Adesso che sono andata a trovarlo ha preso consapevolezza che questa volta ha esagerato ed è stato carnefice di se stesso. Lui deve essere curato, sono anni che lo dico. Non si rende conto che certi comportamenti lo portano in carcere”.


LA SUA COSCIENZA- Gabriella spiega al giornalista che il rapporto con il figlio non era più come quello di un tempo: “Prima c’era un grandissimo amore e stima reciproca… Poi ultimamente si è allontanato da me perché io rappresento per lui la sua coscienza, tutto quello che lui era, che io desideravo che fosse. È come se lui mi tenesse a distanza per proteggermi. Io sono qui perché lei ha aiutato Fabrizio e ha cercato di far emergere la sua parte bella. Ha dato a lui la possibilità di fargli fare cose belle riempiendomi d’orgoglio”.
LE PERSONE SBAGLIATE- Ma non ritiene che sia tutta colpa del figlio quanto gli è accaduto: “Fino a 20 anni era un ragazzo normale, poi ha incontrato delle persone sbagliate e ha conosciuto il dio denaro. Fabrizio ha avuto una bella adolescenza, poi ha avuto un lungo periodo disastroso in cui si è perso, ma io ho la certezza che ci sarà un’altra tappa nella sia vita dove lui sarà un uomo vero e capace di essere diverso”.
RIFAREI TUTTO- Poco prima di essere arrestato, Fabrizio aveva parlato a Telelombardia, sostenendo che avrebbe “rifatto tutto, perché Corona non cambia mai, morirà così”. Aggiungendo di aver pagato nella vita “perché ho manifestato sempre un’identità di pensiero, una libertà di pensiero diversa da tutti gli altri senza preoccuparmi di chi avevo di fronte”. In questi giorni il tribunale dovrà decidere se revocare l’affidamento o concedergli un’altra possibilità.

Da Oggi.it: GUARDA IL SERVIZIO CON FOTO E VIDEO ESCLUSIVI

 

IN RETE:

Fabrizio Corona (@fabriziocoronareal) • Instagram photos ...

1.2m Followers, 65 Following, 983 Posts - See Instagram photos and videos from Fabrizio Corona (@fabriziocoronareal)

Fabrizio Corona - Home | Facebook

Fabrizio Corona. Mi piace: 817.602 · 1110 persone ne parlano. officialcoronafabrizio@gmail.com - sito ufficiale www.adaletofficial.it Mea Culpa - in...

L’intervista di Fabrizio Corona poco prima di tornare in ...

Qualche giorno prima di entrare di nuovo in carcere per aver commesso delle violazioni, Fabrizio Corona ha passato 48 ore con Telelombardia, raccontandosi.

VIDEO

"Un conduttore lo vede". Fabrizio Corona in cella, la furia di Giletti contro Isola e...

"Un...

Fabrizio Corona: ’Io la conoscevo, purtroppo tra le migliaia di ragazze che c’erano, lei ...

La morte di...

Fabrizio Corona torna in carcere a Milano: prelevato dalla polizia

Fabrizio...

Chi è Fronte del Blog

Le news della Terza Repubblica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.