Home / Bar Sport / La Juve risponde al Napoli, Inter occhio alla Lazio, il Milan studia Gattuso

La Juve risponde al Napoli, Inter occhio alla Lazio, il Milan studia Gattuso

 

 

Non era facile per la Juventus, tradizionalmente giù di tono dopo le feste pre o post natalizie ripartire, eppure stavolta, per vedere l’effetto che fa e per non perdere di vista il Napoli vincente eppur piangente (mister Sarri ma davvero le giova eccedere nei piagnistei e nelle lamentele?), i bianconeri di mister Max Allegri, soffrendo in minima parte come solo certi grandi squadre sanno fare, di misura ma meritando, grazie ad una rete del ritrovato Douglas Costa hanno sconfitto l’agguerrito Genoa griffato Ballardini. E adesso i bianconeri sabato sfideranno il Chievo. Col Napoli impegnato domenica col Bologna.

L’Inter? Senza acquisti pesanti e se la Lazio (il centrocampista MilinkovicSavic, giocatore straordinario, sarà l’uomo mercato della prossima interessantissima estate laziale, ndr) continuerà a correre, beh faticherà non poco a difendere il quarto e ultimo posto necessario per approdare all’indispensabile Champions League. E attenzione comunque alla Roma che stranamente, da questa stranissima campagna di calciomercato invernale, mah, se non muteranno gli intenti rischia di uscire un tantino indebolita.

Il Milan? I punti arrivati in quel di Cagliari, tanta roba, per i rossoneri rappresentano un promettente effetto Viagra. Aspettando di interpretare i futuri scenari societari (arriverà finalmente e definitivamente la proprietà cinese? Si prenderà il pacchetto, per rivenderlo al miglior offerente, il Fondo Elliot? Tornerà Berlusconi?), Fassone e Mirabelli (ma saranno ancora loro gli uomini al comando tra qualche mese?) stanno studiano attentamente Rino Gattuso, colui il quale hanno scelto quale erede del trombato (ma vacilla anche in Spagna?) Montella. Vogliono forse affidarsi totalmente al Ringhio Rossonero per disegnare il Risorgimento Milanista? Lo scopriremo vivendo.

Stefano Mauri 

 

 

Chi è Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo store di Fronte del Blog è uno store di affiliazione. Al momento dell'acquisto sarete reindirizzati su Amazon Rimuovi