Home / Bar Sport / Che Sventura quest’Italia che non riesce a battere manco la … Macedonia

Che Sventura quest’Italia che non riesce a battere manco la … Macedonia

 

 

Domanda audace: ma se con rispetto parlando l’Italia allenata da mister Ventura (ah … come balla la sua panchina)  manco a riesce a battare la Macedonia merita o meno di andare al Mondiale?

E con queste premesse: ecco  in caso di qualificazione, quali chance avrebbe poi la nazionale di … Sventura di passare il primo turno alla massima competizione calcistica per nazionali in Russia? Mah. Allora senza dubbio la rappresentativa azzurra che ha pareggiato con la ciurma macedone è la peggior selezione degli ultimi tre anni. Non convocare Sturaro, Jorginho, Balotelli si è rivelato un autogol e in tanti chiedono appunto il licenziamento di Mister Libidine, colui il quale mai ha fatto vedere un football libidinoso con gli azzurri.

Bonucci? E’ ormai irriconoscibile in campo, pare essersi smarrito nella misteriosa (che successe nello spogliatoio tra il primo e il secondo tempo?) notte di Cardiff con la sua vecchia ed ex Juve. Gagliardini? Eccessivamente timido, come il compagno di reparto Parolo, per non parlare del modulo a due centrocampisti veri ma incapaci di contrastare la Macedonia. Ma perché non si adotta il 4-3-3 puro?

Per celebrare i playoff basta un punto, ma quest’Italia è già sbiadita, triste, presuntuosa, vecchia, stantia.

Che ne dite?

Stefano Mauri

 

Chi è Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Leggi anche

Napule e l’avvio da incubo in Champions: ma è competitiva la nostra serie A?

    Complice un inizio di partita shock, da vero e proprio incubo quindi, il …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo store di Fronte del Blog è uno store di affiliazione. Al momento dell'acquisto sarete reindirizzati su Amazon Rimuovi