Home / Bar Sport / Milan: l’ex preparatore Vincenzo Pincolini su Radio 24 “attacca” … “MilanLab”

Milan: l’ex preparatore Vincenzo Pincolini su Radio 24 “attacca” … “MilanLab”

 

 

 

Intervistato, nell’ambito della trasmissione pomeridiana “Tutti Convocati” sulle frequenze radiofoniche di Radio 24, il preparatore atletico (doppio ex rossonero) Vincenzo Pincolini, parlando della crisi del Milan, ecco non ci è andato leggero:

<Mi sembra di rivedere una situazione dove io ero al centro. Al Milan c’è questa coda di Milanlab che ancora si muove dietro le quinte, che ogni tanto mette a fuoco qualcuno perché vuole tornare in auge. Al Milan c’è un’aria malefica>.

Questo il commento dello “scienziato” della preparazione atletica (ex uomo di fiducia dell’immenso Arrigo Sacchi) rilasciato, dopo l’allontanamento (scelta libera di mister Montella o decisione imposta dall’alto?) del preparatore Marra.

Pincolini ha poi aggiunto un pensiero sulla situazione societaria milanista: <Mah, la testa della società è lontana in Cina, qui si muovono i referenti italiani, situazione al momento particolare>.

Archiviati i pensieri, incisivi, allusivi e non banali di Pincolini, la palla passa ora al tecnico (capitano in tempesta) Montella, trainer scelto dal vecchio amministratore delegato Adriano Galliani (chissà cosa pensa dell’attualità rossonera e cosa fa ora l’ex plenipotenziario del team meneghino caro a Silvio Berlusconi?) che, se vuole mangiare sereno il panettone deve fare solo una cosa: vincere e fare subito punti pesanti. No?

Stefano Mauri

 

Chi è Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Leggi anche

L’Olympiacos che aspetta la Juve in Champions è senza …. allenatore titolare

    Allora mister Hasi non è più l’allenatore dell’Olympiacos, al suo posto, provvisoriamente mercoledì …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo store di Fronte del Blog è uno store di affiliazione. Al momento dell'acquisto sarete reindirizzati su Amazon Rimuovi