Home / Spettacolo / Ecco “CABARET” il nuovo brano dell’artista ‘urban pop’ LIBERO

Ecco “CABARET” il nuovo brano dell’artista ‘urban pop’ LIBERO

Da oggi, martedì 26 settembre, è disponibile in digital download e sulle principali piattaforme streaming “Cabaret” il nuovo brano dell’artista ‘urban pop’ LIBERO, una riflessione sulla musica “di plastica” italiana priva di contenuto.

«“Cabaret”, come idea, nasce mentre guardavo la TV – racconta Libero – pensando che in questo momento c’è molta più forma che sostanza, soprattutto nella musica pop. Tutti questi interpreti svalutano la capacità di comunicare della musica, ciò che si canta cambia la forma di intrattenimento e la rende più simile al cabaret. Credo che la fatica, il sacrificio e la scrittura siano la base. Non è obbligatorio cantare perché se non si ha niente da raccontare diventa come giocare al Superenalotto.»

“Cabaret” è il secondo brano del progetto Libero dopo “Love Me Do”, il cui video era stato diffuso in anteprima sul sito della rivista Rolling Stone

.
LIBERO è un ragazzo che cresce nella periferia di Genova con la passione per la musica dei grandi cantautori. L’arrivo a Milano, l’amicizia con Fabio Moretti, produzione, scrittura, live show. Attualmente in studio, è al lavoro sui suoi brani “urban pop”: istantanee biografiche che seguono la metrica del rap, melodie cantate dalla sua voce graffiante, hip hop influenzato dal pop cantautorale e accompagnato live dal suono energico della sua band. È recentemente entrato nel roster MUSICAST e ha firmato un contratto discografico con BELIEVE, azienda leader nella distribuzione e nel marketing internazionale, con sede a Parigi, che annovera, tra gli altri, Ghali, Brunori SAS, Shady, Jesto e Sud Sound System.
Questo è LIBERO, «Elle come lirico Libero», ed ora è pronto a far conoscere il suo progetto solista.

 

 

Su Amazon

Last updated on 3 ottobre 2017 06:06

VIDEO

LIBERO - Cabaret (Official Videoclip)

listen to:...

Chi è Fronte del Blog

Le news della Terza Repubblica

Leggi anche

FACE YOUR PHANTOMS: le metamorfosi di Andrea G. Pinketts

Le opere di Alexia Solazzo e gli incipit dei racconti di Andrea G. Pinketts avranno un futuro letterario in un libro d’arte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo store di Fronte del Blog è uno store di affiliazione. Al momento dell'acquisto sarete reindirizzati su Amazon Rimuovi