Home / Bar Sport / Dybala prende per mano la Juve che vince col Sassuolo e, sì tutti lo vogliono

Dybala prende per mano la Juve che vince col Sassuolo e, sì tutti lo vogliono

 

 

 

Allora se le grandi d’Europa (Manchester United, City, Real Madrid e Barcellona) sono sempre più interessate all’attaccante della Juventus Dybala, beh un motivo deve per forza esserci. No?

Intanto proprio il fortissimo argentino prendendo letteralmente per mano i compagni e realizzando 3 gol, ecco ci ha messo molto del suo nella Juventus che ha travolto il Sassuolo in trasferta.

Così il bruttissimo Ko di Champions League col Barcellona, momentaneamente è stato archiviato, ma la Juve vista nel vittorioso match coi neroverdi emiliani allenati da Bucchi, sotto … sotto non è ancora un top club di livello europeo.

Higuain infatti ha girato nuovamente a vuoto, Mandzukic si salva essenzialmente solo per lo spirito encomiabile di sacrificio, Matuidi deve assimilare certi meccanismi che i compagni conoscono meglio e, la difesa, in troppe occasioni (e questo Sassuolo non è … irresistibile) ha ballato la samba mostrando un Lichtsteiner un pochino pasticcione e un Rugani che, pur impegnandosi, deve crescere molto e soprattutto esibire maggiore personalità.

Mercoledì a Torino è poi annunciato l’arrivo della Fiorentina, partitissima da non sbagliare e chissà, magari in campo vedremo almeno uno tra Howedes (jolly difensivo non male) e Khedira.

Dybala? Attualmente è in formissima (il modulo 4-2-3-1 lo esalta liberandolo da argini tattici) e oscura gli errori dei compagni, sarà veramente difficile trattenerlo a Torino nella prossima sezione estiva del calciomercato. Scommettiamo?

Stefano Mauri

 

 

 

Chi è Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Leggi anche

Il Milan vince, la Juve pure e … il commissario tecnico Ventura cerca il Mondiale

      Allora la notizia (clamorosa?) del weekend è il ritorno, con mister Montella …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo store di Fronte del Blog è uno store di affiliazione. Al momento dell'acquisto sarete reindirizzati su Amazon Rimuovi