Home / Bar Sport / Il Napoli? Ha tutto per incantare, ora mister Sarri provi anche a vincere

Il Napoli? Ha tutto per incantare, ora mister Sarri provi anche a vincere

 

 

Bello, a tratti persino spettacolare a vedersi, il Napoli edizione 2017 – 2018, compagine frizzante grazie a un 4-3-3 spumeggiante, beh senza dubbio sa incantare senza stancare. Hamsik, Allan e Jorginho (il centrocampista italoargentino può tornare utile pure al Ct Ventura in chiave azzurra. Scommettiamo?) a centrocampo girano assai, senza dimenticare i vari Diawara, Zielinski (potenziale fuoriclasse) e Rog. In attacco Insigne (merita la casacca numero 10. No?), Callejon e Mertens furoreggiano. E … non dimentichiamo un certo Milik in fase avanzata di recupero. La Difesa? Koulibaly (un gigante), Albiol, Ghoulam (uno dei migliori laterali sinistri del mondo) e il portiere (se parte deve essere sostituito benissimo) Reina (dà fiducia e pathos) non temono rivali.

Insomma, questo Napule(forse non guasterebbe un puntello di rincalzo per la fase offensiva o un colpaccio alla Schick), favoloso ad emozionare con trame di giuoco ficcanti e avvolgenti, per intenderci d’avanguardia europea … ha tutto per far sognare i tifosi, il bravo direttore sportivo Giuntoli e il presidentissimo Aurelio De Laurentiis.

Mister Maurizio Sarri? È bravo, esperto, navigato, preparato, coinvolgente, minimalteatrale e intuitivo. Insomma ha tutto per provare a vincere insieme ai suoi ragazzi il buon Sarri! Meno piagnistei inutili (che piangere e fottere tutto sommato, ogni tanto aiuta. Ma senza esagerare), più apertura tattica (non sempre basta il 4-3-3, ogni tanto cambiar registro non guasta) e … una certa lucida, incisività nel leggere (e cambiare) certe partite statiche, mah alla lunga potrebbero rivelarsi ingredienti giusti e su cui puntare con maggior piglio. No?

Stefano Mauri 

 

Chi è Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Leggi anche

Douglas Costa e Mandzukic esaltano la Juventus, Roma buon pareggio

    Ha quindi fatto più fatica del solito la Juventus, ma tra autorete (Alex …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo store di Fronte del Blog è uno store di affiliazione. Al momento dell'acquisto sarete reindirizzati su Amazon Rimuovi