Home / Bar Sport / Donnarumma e il Milan, Fiorentina in vendita, rinforzi per la Juventus

Donnarumma e il Milan, Fiorentina in vendita, rinforzi per la Juventus

 

 

E … beh se così, per vedere l’effetto che fa, Gigio Donnarumma (mister Vincenzo Montella molto attivo in tal senso) si riavvicinasse al Milan giocando ancora per una o due stagioni nel team rossonero (per passare poi prossimamente al miglior offerente) migliorando ulteriormente prestazioni, portamento e quotazioni. Sì intanto nelle scorse ore le parti in causa, col procuratore Mino Raiola sul pezzo, a quanto pare si sarebbero riavvicinate per provare a ricucire, o meglio, a rimettere i pezzi insieme. Se sono rose fioriranno a breve. No?

Clamoroso a Firenze laddove, con la squadra che sarà drasticamente rivoluzionata (ma non si parli di smobilitazione), qualora arrivasse una proposta seria, milionaria (nel senso di tanti auro pensanti) e d’avanguardia, allora la famiglia Della Valle, stanche di contestazioni e malcontento, prenderebbe in considerazione l’idea di cedere il loro team gigliato al migliore (e serio) acquirente.

La Juventus? Cuadrado è in uscita, con lui Lemina e Neto, Dani Alves rescinderà, monitorati, in eventualità entrata i vari Cancelo, Douglas Costa, Bernardeschi, Matuidi, N’Zonzi, Pellegrini, Darmian e De Sciglio.

Bonucci? Allegri lo considera, aldilà di qualche diversità di vedute, abbastanza incedibile. Alex Sandro? Partirà soltanto se lo vorrà lui e comunque dinanzi a una proposta di almeno 80milioni di euro. Capito? Chi eventualmente al suo posto? Ritornerà, magari portando con sé il centrocampista Freuler, Spinazzola dall’Atalanta. Chiaro?

Stefano Mauri 

 

Chi è Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Leggi anche

Juventus e Napoli: prove di forza e soprattutto di fuga, ma la Roma c’è

      Allora di misura, come vincono talvolta solo o soprattutto le grandi squadre, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo store di Fronte del Blog è uno store di affiliazione. Al momento dell'acquisto sarete reindirizzati su Amazon Rimuovi