Home / Casazza Report / Da non perdere: ALGAMA pubblicherà l’antologia dei finalisti alla Quinta edizione del PREMIO LETTERARIO “MIRELLA ARDY”!

Da non perdere: ALGAMA pubblicherà l’antologia dei finalisti alla Quinta edizione del PREMIO LETTERARIO “MIRELLA ARDY”!

Il racconto breve, che nella tradizione letteraria viene indicato col nome di “novella” (chi non ricorda le “Novelle per un anno” di Pirandello?), è un genere affascinante e difficile.

Secondo molti scrittori, molto più complicato da maneggiare della narrativa lunga.

Una buona novella, infatti, deve avere gli stessi requisiti di un buon romanzo, ovvero efficace caratterizzazione dei personaggi, storia interessante, ritmo adeguato e giuste proporzioni tra le parti, solo che il risultato va ottenuto con economia di mezzi.

La giornalista e scrittrice Mirella  Ardy (segnaliamo la sua autobiografia in forma di romanzo Una vita di carta”), maestra riconosciuta nel genere del racconto breve, è la promotrice del Premio letterario che porta il suo nome, giunto quest’anno alla Quinta Edizione.

Il concorso prevede, oltre a premi in denaro ai primi tre classificati, un’ importante chance di visibilità editoriale: l’antologia dei dieci racconti finalisti sarà  pubblicata sia in formato cartaceo che digitale, quest’ultimo a cura della Casa Editrice ALGAMA.

Tutti i dettagli per la partecipazione al premio, la cui data di scadenza è il 22 luglio prossimo, si possono trovare a questo link.

Forza, che aspettate a buttarvi nella tenzone?

Rino Casazza

TUTTI I THRILLER DI RINO CASAZZA:

Chi è Rino Casazza

Rino Casazza è nato a Sarzana, in provincia di La Spezia, nel 1958. Dopo la laurea in Giurisprudenza a Pisa, si é trasferito in Lombardia. Attualmente risiede a Bergamo e lavora a Milano. E’ da sempre un appassionato (come lettore, prima che come autore) della letteratura "di genere" in tutte le sue sfaccettature: giallo-noir, horror, fantascienza ecc. ecc. Altra sua grande passione sono il cinema, come testimonial la tesi di laurea sulla censura cinematografica, e il teatro, frequentato non solo come spettatore ma anche, in gioventù, come praticante dilettante. Il suo primo testo "letterario" è infatti la trasposizione teatrale della novella di Buzzati "Iago", di cui nel 1985 ha osato una regia. Ha pubblicato diversi thriller, tra cui "La logica del Burattinaio", scritto con Daniele Cambiaso ed edito da Algama, ispirato al serial killer bambino William Vizzardelli. Specializzato sui romanzi apocrifi sugli investigatori più noti di sempre, il suo ultimo giallo è "Sherlock Holmes, Padre Brown e l'ombra di Dracula"

Leggi anche

La legge di Maldonado – Parte seconda

2)Facciate e sfaccettature “«L’investigatore non scopre il colpevole» fece Maldonado «semmai viceversa. »” (MIRCO MALSERA, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo store di Fronte del Blog è uno store di affiliazione. Al momento dell'acquisto sarete reindirizzati su Amazon Rimuovi