Home / Bar Sport / Milan: uno tra Donnaruma e Plizzari farà le valigie. Occhio alla Juve e non solo

Milan: uno tra Donnaruma e Plizzari farà le valigie. Occhio alla Juve e non solo

 

 

Allora, Gigio Donnaruma, considerato da tutto e tutti l’erede naturale di sua immensità Buffon (ma andrà davvero così?) è davvero il giovane portiere italiano più forte sulla piazza? Sì secondo parecchi addetti ai lavori, ma sempre in casa Milan, un altro giovanissimo estremo difensore, vale a dire il promettentissimo cremasco Alessandro Plizzari (nella foto è quello a sinistra appunto vicino a Donnaruma e, per qualche addetto ai lavori è lui il ragazzo su cui puntare, ndr) si sta facendo notare. E nei giorni scorsi, parando un rigore nella finale di consolazione per il terzo – quarto posto ha regalato la piazza d’onore all’Italia Under 20 al Mondiale di categoria. Chapeau.

Ora ammesso (ma ancora non concesso) Donnaruma (ma questo tira e molla tuttavia un poco all’immagine beh, diciamo che gli ha provocato qualche piccolo danno), in sinergia col suo procuratore Mino Raiola decidesse di restare, cosa farà il tandem Fassone & Mirabelli con l’altro baby fenomeno Plizzari? Confermerà anche lui oppure lo cederà al miglior offerente o alla Juventus che sorniona lo sta monitorando? Lo scopriremo vivendo, sicuramente Tinti, l’agente di Alessandro non starà fermo a guardare. E dall’esterno comunque l’impressione è che uno, appunto tra Donnaruma e Alessandro Plizzari lascerà la Milano rossonera.

Stefano Mauri

 

 

Chi è Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Leggi anche

L’Olympiacos che aspetta la Juve in Champions è senza …. allenatore titolare

    Allora mister Hasi non è più l’allenatore dell’Olympiacos, al suo posto, provvisoriamente mercoledì …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo store di Fronte del Blog è uno store di affiliazione. Al momento dell'acquisto sarete reindirizzati su Amazon Rimuovi