Home / Bar Sport / Luciano Spalletti? Meglio parta forte, altrimenti Capello… perché non ritorna Ferri?

Luciano Spalletti? Meglio parta forte, altrimenti Capello… perché non ritorna Ferri?

 

 

Detto che mister Luciano Spalletti a Milano e all’Inter può fare solo bene e ha appunto tutti i mezzi per andare lontano, ecco, qualora malauguratamente, il nuovo tecnico nerazzurro dovesse toppare l’overture, beh con Capello alla guida di un’altra realtà calcistica del gruppo Suning in Cina, per Spalletti, considerando quanto è fumantino l’ambiente milanese nerazzurro, (ma lui però comunque ha lavorato in un’altra piazza calda quale Roma), le cose potrebbero mettersi maluccio.

E Capello avrebbe qualche chance di lasciare la vasta nazione cinese per passare così all’Inter. No?

Detto ciò, oltre a un calciomercato all’altezza della situazione e del blasone interista, al team un tempo presieduto dal generoso patron Massimo Moratti (ah… che tempi belli erano quelli), probabilmente servirebbe un team manager (un nome? Riccardo Ferri) che faccia da scudo e collante tra spogliatoio, società e resto del mondo.

Stefano Mauri

 

 

 

Chi è Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Leggi anche

Napule e l’avvio da incubo in Champions: ma è competitiva la nostra serie A?

    Complice un inizio di partita shock, da vero e proprio incubo quindi, il …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo store di Fronte del Blog è uno store di affiliazione. Al momento dell'acquisto sarete reindirizzati su Amazon Rimuovi