Home / Bar Sport / L’Inter ha scelto mister Spalletti, alla Roma di Francesco? La Juve aspetta Allegri

L’Inter ha scelto mister Spalletti, alla Roma di Francesco? La Juve aspetta Allegri

 

 

 

L’Inter quindi ha individuato in Luciano Spalletti (occhio però al nuovo diesse Monchi che gradirebbe tenerselo, il Lucianone) l’allenatore col quale iniziare, si spera finalmente da protagonisti, la nuova stagione agonistica. E … al trainer toscano spetta l’ingrato compito di … non sbagliare nulla, perché nell’annata 2017 – 2018 i nerazzurri, calcisticamente parlando, ecco non dovranno più sbagliare nulla.

E’ Spalletti il tecnico giusto per raddrizzare la rotta interista?

Detto che attualmente è probabilmente il migliore disposto a trasferirsi a Milano, il resto lo scopriremo vivendo. Ora però alla società Internazionale tocca l’arduo, ma indispensabile compito di strutturarsi al meglio e supportare i propri tesserati. No?

Chi alla Roma per il dopo Spalletti? Se la giocano Sousa e Di Francesco, col secondo (per l’ufficialità mancherebbero pochi dettagli) in marcata pole position.

A Torino, sulle sponde bianconere del Po si aspetta soltanto di capire cosa farà Massimiliano Allegri dopo la finalissima di Cardiff. Max ha ottime probabilità di restare, ma qualora (come si augurano gli juventini) dovesse trionfare (anche) in Champions League, allora la pancia eccessivamente piena (chissà) potrebbe suggerire ad Allegri l’intenzione di cambiare aria, ma bisogna appunto attendere l’esito della contesa Juve – Real per ragionare in tal senso.

Qual è il profilo ideale per la Vecchia Signora qualora il professionista livornese dovesse fare le valigie?

Risposta complicata, ma il deus ex machina Gianni Marotta e i suoi bracci operativi Paratici (il sinistro) e Marotta (il destro), presumibilmente stanno già, questo è poco ma sicuro, lavorando duro sul pezzo e … in qualsiasi caso si faranno trovare pronti ad agire.

Stefano Mauri

 

 

 

 

Chi è Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Leggi anche

Donnarumma e il Milan, Fiorentina in vendita, rinforzi per la Juventus

    E … beh se così, per vedere l’effetto che fa, Gigio Donnarumma (mister …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Booking.com