Home / Bar Sport / Andrea Agnelli si riavvicina alla sua Juve, mister Spalletti invece si allontana

Andrea Agnelli si riavvicina alla sua Juve, mister Spalletti invece si allontana

 

 

 

In Italia la Juve, pur senza entusiasmare ecco continua a volare alto, altissimo e verso il sesto scudetto consecutivo. Il sogno Champions League? Per carità, pur un gradino sotto Bayern Monaco e Barcellona, ecco sognare non costa nulla e aiuta a vivere meglio, ma per andare avanti e oltre occorreranno occhi da tigre … già e proprio contro i prossimi rivali blaugrana spagnoli del Barca. No?

Intanto paradossalmente, le inchieste (giustizia ordinaria e sportiva) riguardanti una presunta, che il diretto interessato si è già difeso a gran voce smentendo qualsiasi coinvolgimento suo e della società bianconera, “convergenza” tra il club juventino e la malavita nelle vendita o cessione gratuita dei biglietti, beh in un certo senso ha riavvicinato John Elkann al cugino Andrea Agnelli, con quest’ultimo che, udite, udite potrebbe quindi restare al suo posto nel ruolo di presidente.

E qualora mister Massimiliano Allegri manifestasse il desiderio di cambiare aria tra due o tre mesi, la conferma del presidentissimo Agnelli alla guida della Juventus, di fatto allontana Spalletti (a Roma sta facendo di tutto per favorire l’addio dal team giallorosso) dalla panchina bianconera. Agnelli infatti starebbe valutando, insieme alla conferma di Allegri, le quotazioni di Simeone, di Simone Inzaghi, Vincenzo Montella, Paulo Sousa, Cesare Prandelli e Jardim del Monaco. Spalletti? Fiorentina, Napoli e squadre straniere sembrerebbero seguire le sue tracce. Vedremo che sviluppi prenderanno questo e atri affari ancora.

Stefano Mauri

 

 

 

 

 

Chi è Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Leggi anche

Inter no, così non va: il problema non era mister Stefano Pioli. Arriva Sabatini

    Che senso ha cacciare Stefano Pioli a poche giornate dal termine della stagione …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Booking.com