Home / Arte / Borderline, la creatività senza muri si è data appuntamento a Como

Borderline, la creatività senza muri si è data appuntamento a Como

 

 

È arrivanto il grande momento tanto atteso da artisti e appassionati di tutto il mondo.

Artisti che lavorano nel campo dell’arte contemporanea, e più specificamente nella Fiber Art, ovvero arte del tessile.

Pubblico di appassionati sensibili e all’avanguardia che conosce l’eccezionale manifestazione che ha seda a Como, nell’incantevole città lombarda.

Il momento è quello della pubblicazione del prossimo tema per il tanto atteso e conteso concorso Miniartextil.

L’argomento su cui artisti e visitatori si troveranno a riflettere è BORDERLINE. E questa non è una frase che vuole suscitare un momento di souspance, ma è proprio il titolo del tema di quest’anno!

Borderline. Una parola complessa e sfaccettata.

Non si limita solo alla prima cosa che può venire in mente, ovvero alla situazione patologica di un individuo.

Ma apre il pensiero al confine.

Confine come frontiera o limite. In un momento di muri e divisioni, o di territori protetti e isolati da limiti invalicabili, come nella realtà del nostro tempo. Borderline potrebbe essere l’oggi.

Si può pensare a sé o al modo che ci circonda e che viviamo. Al dentro o al fuori, al momento di cambiamento che si distingue nettamente stando sul filo. Alla crisi (dal greco in una delle sue derivazioni etimilogiche che si riferiscono alla scelta ed alla capacità di giudizio).

Ora si è tutti nella posizione di guardare all’altro. Artisti verso spettatori, cercando di interagire comunicando pensieri, emozioni e percezioni, attraverso il linguaggio e I materiali non convenzionali della Fiber Art.

Pubblico verso artisti, cercando di capire, intrepretare e sentire, aprendosi in maniera elastica al nuovo, senza possibilità di riconoscere ma solo di conoscere.

 

Ilaria Beretta

 

Miniartextil è alla 27° edizione. La mostra, organizzata dall’associazione Arte&Arte, si svolgerà dal 7 ottobre al 26 novembre 2017, nella Ex Chiesa di San Francesco a Como ed ha come tema “borderline”.

 

 

Chi è Ilaria Beretta

Ilaria Beretta è considerata una delle artiste internazionali testimone del nuovo processo di evoluzione artistico-culturale. Arricchiscono la sua formazione il voluminoso e significativo bagaglio culturale maturato con I più importanti artisti e intellettuali, grazie ai quali oggi si scrivono le storiche moderne pagine dell'arte mondiale dell'ultimo secolo: Antonio Caronia, Paolo Gallerani, Eleonora Fiorani, Giulio Calegari. Artista impegnata nel comunicare l'arte attraverso l'arte. Scultrice di origine e fondamento, che si esprime attraverso diversi linguaggi dal disegno alla pittura, dalla scrittura ai new media art. Con un percorso culturale e professionale che inizia con laurea e lode all'Accademia di Belle Arti di Brera, col Master Internazionale in New Media Art Design e con mostre di interesse mondiale: Museo della Permanente di Milano, Space Beaurepaire Place de la République Parigi, Triennale di Milano, Spazio Oberdan Milano, Arsella - Parco artistico in Val di Sella Valsugana Trento e tanto altro! Oggi Ilaria Beretta presta al Fronte del Blog la sua professionalità contribuendo, assieme ai suoi collaboratori, nel fornire informazioni d'arte e testi critici di alto profilo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Booking.com