Home / Bar Sport / La Juventus batte, al termine di un tipico big match italico, l’Inter con … merito

La Juventus batte, al termine di un tipico big match italico, l’Inter con … merito

Sì, meritatamente, ergo l’arbitraggio e i presunti errori arbitrali non c’entrano nulla, la Juventus, al termine di un tipico, appassionato, polemico, tirato, entusiasmante, bello big match tutto … italiano, batte, o meglio ha battuto l’Inter. Avversari milanesi, per l’occasione allo Stadium in abito da sera, tostissimi, gasati e col coltello tra i denti.

E il primato in classifica bianconero, più di prima meritato e legittimato, mai come oggi profuma di … scudetto. Roma e Napoli, l’Inter entrerà in giuoco tra qualche mese, permettendo. Ovviamente.

L’intervista post partita col trainer nerazzurro (bravo e preparato) Stefano Pioli (nervoso per le voci che vorrebbero Conte, Spalletti, Simeone o Garcia al posto suo a breve?) fortemente critico nei confronti del direttore di gara, colpevole secondo lui, del Ko di misura dei suoi, pur tosti, ragazzi? Un pochino stonata, francamente, ma ci mancherebbe: ognuno è libero di dire ciò che vuole, così come è doveroso sottolineare che, i Pioli Boys, sino alla fine si disputeranno l’accesso alla zona Champions League 2017 – 2018.

Attesa al recupero di campionato mercoledì col Crotone, la Vecchia Signora, dinanzi ai rivali di sempre meneghini ambrosiani, per l’ennesima volta schierati secondo attento e aperto 4-2-3-1, non solo non ha deluso, soprattutto ha fatto la voce grossa da grossissima squadra con Cuadrado (sublime), Khedira, Chiellini (tornato il solito combattente scomposto e appassionato), Dybala, Mandzukic e Buffon in grande, grandissimo spolvero.

Atteggiamento positivo – incoraggiante in prospettiva Coppa con le Orecchie?

Questo lo scopriremo vivendo, per adesso è meglio restare coi piedi per terra e pensare, al prossimo impegno europeo in Champions col Porto, con … calma, attenzione e la guardia alta.

Stefano Mauri

 

 

Chi è Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Leggi anche

Sveglia Rugani! E … soprattutto Vecchia Juve attenta al Torino del Gallo Belotti

    Rugani? Il giovane difensore della Juve non è più una promessa e quest’anno …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo store di Fronte del Blog è uno store di affiliazione. Al momento dell'acquisto sarete reindirizzati su Amazon Rimuovi