Home / Bar Sport / E’ una Vecchia Signora con le palle, male Roma e Napoli, occhio all’Inter

E’ una Vecchia Signora con le palle, male Roma e Napoli, occhio all’Inter

Sarà pure una … Vecchia Signora, ma che … Donna con le palle è questa Juve. Napoli e Roma? Ancora troppo femmine non mature per tentare l’allungo. Anzi, romani e napoletani dovrebbero iniziare a guardarsi le spalle: l’Inter di Stefano Pioli infatti non sbaglia un colpo. E domenica sera big match a Torino dove, proprio i nerazzurri milanesi andranno a sfidare la Madama bianconera capolista non e mai per caso.

Piace il nuovo vestito tattico: il 4-2-3-1 imbastito da Max Allegri (voto 9 per l’intuizione), modulo grazie al quale, schierati insieme Higuain (stupendo bomber implacabile), Dybala (fantasista che deve tornare a ridere leggero), Mandzukic (sta a questa Juventus come Eto’o stava all’Internazionale di Mourinho, tatticamente favoloso e inesauribile) e Cuadrado (mina vagante rock) fanno faville e hanno reso migliori i compagni, da Pjanic e Lichsteiner. No?

A tal proposito, o meglio, la tattica pensata da Allegri, se confermata (ma occhio alle sorprese e al 4-3-3), dinanzi ai Pioli Boys verrà messa a dura prova. Sarà un test fondamentale anche in chiave Champions League? Lo scopriremo vivendo, ma se alla Juve (peccato però che il calciomercato non abbia portato un centrocampista alla Diawara) vanno tanti applausi, all’Inter anche, ecco Napule e Roma si beccano un bel 4 in pagella. Se vuoi vincere lo scudetto non si molla un millimetro. Capito?

Stefano Mauri

 

 

Chi è Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Leggi anche

La Juve corteggia il laziale Milinkovic Savic, Milan Donnarumma può restare

    Allora, in posizione defilata, ma non troppo, la Juventus starebbe corteggiando e seguendo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Booking.com

Lo store di Fronte del Blog è uno store di affiliazione. Al momento dell'acquisto sarete reindirizzati su Amazon Rimuovi