Home / Bar Sport / E nella Juve che pensa in grande occhio alle mosse tra … John Elkann e Agnelli

E nella Juve che pensa in grande occhio alle mosse tra … John Elkann e Agnelli

 

 

Noi lo diciamo da tempo, Dagospia (sito molto informato sui fatti) pure, fatto sta che, per carità: condizionale d’obbligo, i rapporti tra John Elkann e Andrea Agnelli, nonostante le smentite di facciata, ecco non sarebbero proprio idilliaci.

Sì perché Elkann gradirebbe allontanare il cugino dalla Juventus e addirittura, udite, udite dalla Fiat entro giugno, se non prima.

Andrea Agnelli invece, dal canto suo vorrebbe rafforzare il suo peso nell’area sportiva gravitante in orbita Fiat. Come?

Affiancando alla presidenza della Juve un posto nel Cda della Ferrari, opzione questa, percorribile anche grazie alla possibile uscita di scena, causa motivi etici, di Lapo dalla stanza dei bottoni di Maranello.

Ma Agnelli sarebbe inoltre impegnato su un altro strategico fronte, vale a dire quello di formalizzare la scalata al resort sciistico Sestriere un tempo posseduto, o meglio, inventato proprio dalla famiglia Agnelli (negli anni Trenta). In quest’impegnativa mission, ad affiancare il massimo dirigente juventino ci sarebbero Francesco Roncaglio (potrebbe prendere il posto di Aldo Mazzia nel ruolo di amministratore delegato bianconero qualora Elkann fallisse il tentativo di licenziare il pesante parente, ndr) e l’imprenditore Roberto Ginatta (col figlio Mario).

E dagli sviluppi della querelle (diatriba iniziata agli inizi degli anni Duemila, in piena epoca Moggi – Giraudo) Elkann Agnelli, naturalmente, dovrebbe dipendere il futuro della premiata e vincente accoppiata juventina Marotta & Allegri, rispettivamente direttore generale e allenatore vicini al mite, ma tosto John Elkann.

Stefano Mauri

 

Chi è Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Leggi anche

Clamoroso a Milano: via Montella (Roma o Juve) al Milan arriva Mancini?

      Clamoroso a Milano verrebbe da dire, laddove sulla sponda rossonera dei navigli …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Booking.com