Home / Bar Sport / Mauro Bianchessi, capo scouting rossonero dietro al sorprendente Baby Milan?

Mauro Bianchessi, capo scouting rossonero dietro al sorprendente Baby Milan?

Cremasco di nascita, ma giramondo per vocazione e professione, Mauro Bianchessi detto Ivic, dopo aver lavorato bene al servizio del settore giovanile nerazzurro dell’Atalanta (quando la premiata scuola griffata Mino Favini plasmava talenti in campo e dietro la scrivania, ndr), da qualche anno lavora al e nel Milan dove, per la cronaca, è arrivato a ricoprire l’incarico di capo scouting dei baby rossoneri.

E … La Gazzetta dello Sport, al talent scout ha regalato ampio spazio tra l’altro, sì perché se oggi, giovanissimi interessanti del calibro di Manuel Locatelli (strappato proprio ai nerazzurri atalantini), De Sciglio e Gigi Donnarumastanno facendo le fortune del lanciatissimo team rossonero allenato dal bravo, ritrovatosi dopo le foschie genovesi sponda Samp, Vincenzo Montella, ecco forse in parte il parte è pure di chi, nella cura del vivaio milanista ci lavora. No?

E chissà, magari prima o poi, considerando la situazione magmatica, aspettando il fatidico closing che sancirà l’avvento ufficiale del nuovo management cinese nel quartier generale del Diavolo al Portello, la Juventus, a Bianchessi (addetto ai lavori preparato), Donnaruma (sarà lui l’erede di sua immensità Buffon) e De Sciglio potrebbe lanciare una corte spietatissima.

Intanto sabato sera, a San Siro, i sorprendenti Montella Boys sfideranno la Juve dell’illustre ex Max Allegri alle 20.45. Ora, chiaramente i bianconeri partono favoriti, ma non bisogna sottovalutare gli avversari. Particolare non indifferente: prima della classe anche per demeriti altrui, la Vecchia Signora viaggia col freno a mano tirato. Ergo per vedere l’effetto che fa, dinanzi al giovane, esuberante e gasato Milan, un bel cambio modulo, preferendo un 4-3-1-2, oppure il 4-3-3 al collaudato, ma conosciuto 3-5-2, male non farebbe. Che ne pensate?

Stefano Mauri 

 

 

Chi è Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Leggi anche

La Juve corteggia il laziale Milinkovic Savic, Milan Donnarumma può restare

    Allora, in posizione defilata, ma non troppo, la Juventus starebbe corteggiando e seguendo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Booking.com

Lo store di Fronte del Blog è uno store di affiliazione. Al momento dell'acquisto sarete reindirizzati su Amazon Rimuovi