Home / Bar Sport / Chi ha fatto fuori Mancini dall’Inter e chi potrebbe prendere il posto di Ausilio

Chi ha fatto fuori Mancini dall’Inter e chi potrebbe prendere il posto di Ausilio

 

Kia Joorabchian sarebbe innanzitutto l’uomo di fiducia di Suning all’Inter ed è soprattutto colui il quale, ecco alla fine, dopo aver ricevuto l’ok dal management nerazzurro allargato, di fatto ha fatto fuori, forse un pochino in ritardo, mister Roberto Mancini che, a suo tempo era stato scelto da Moratti e oggi, con quest’Inter alla cinese, beh non era più in sintonia.

Procuratore, mediatore, uomo d’affari e di mondo, Joorabchian, tre le altre cose “rappresentante” dell’ex juventino Tevez (che avrebbe voluto riportare con sé nella Milano interista), proprio a causa dell’attaccante argentino, quando quest’ultimo militava nel Manchester City all’epoca allenato da Mancini, (e col Mancio non era propriamente in sintonia), col tecnico di Jesi, che osava mandare Carlos il tosto in panchina, più volte si scontrò direttamente e indirettamente.

E a distanza di tempo, i due, loro malgrado ritrovatisi nella metropoli meneghina post Expo, di nuovo si sono incontrati per scontrarsi, col manager che nella fattispecie, stavolta ha praticamente fatto fuori il … Roberto Mancini Bis all’Internazionale affidando la panca pesante che fu pure di Mourinho a de Boer col quale, mister Kia, evidentemente viaggia in sintonia.

Sì perché quest’anno, o meglio, dalla metà di giugno in avanti, il calciomercato dell’Inter porta la firma di Joorabchian (abilissimo a strappare Gabigol alla concorrenza), con il diesse Ausilio, ridimensionato per il momento dall’ombra del super manager che, salvo colpi di coda, alla fine potrebbe (pure) cambiare aria. No?

Stefano Mauri

 

 

 

 

Chi è Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Leggi anche

Higuain? Gonzalo segna e fa sognare, ergo che si fotta la sua dieta. No?

    Grasso? Ingordo? Poco attento all’alimentazione: intesa come quella sana, equilibrata, per così dire …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Booking.com