Home / Bar Sport / All’Inter Leonardo serve ma dietro la scrivania. Napule perché non fai il mercato?

All’Inter Leonardo serve ma dietro la scrivania. Napule perché non fai il mercato?

 

Cosa sta succedendo in casa Inter? Mah, è un bel casino visto e considerato che mister (a tempo?) Roberto Mancini (bravo tecnico o professionista sopravalutato?), non gradisce il ruolo marginale, rispetto al calciomercato, cui la nuova proprietà l’ha destinato, e … chissà, considerando il contratto in scadenza (con nessun esponente del rinnovato – rinnovando management allettato dall’idea di rinnovarlo), ecco alla fine, Bob Mancini potrebbe pure decidere di andarsene prima del tempo sbattendo la porta e chiudendo un rapporto ormai logoro.

Icardi? Il Napoli lo vuole, a Napule starebbe da re, ma presumibilmente, resterà all’ombra della Madonnina, con De Laurentiis che dovrebbe ripiegare su Bacca (ma occhio alla doppia tentazione Tevez – Balotelli) o Zaza. Leonardo sulla panca nerazzurra al posto di Mancini? Mah, l’ex dirigente del Psg, forse al team interista servirebbe più dietro la scrivania, nelle vesti dell’uomo di fiducia della nuova proprietà cinese, con Ausilio (cosa aspettano a rinnovargli il contratto?) come braccio destro. Che ne dite?

Dulcis in fundo, il team partenopeo, che nonostante le smentite conosceva da mesi la volontà di Higuain di fare le valigie, cosa aspetta a muoversi sul serio, da star sul calciomercato? Lo scopriremo vivendo.

Stefano Mauri

Chi è Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Leggi anche

Donnarumma e il Milan, Fiorentina in vendita, rinforzi per la Juventus

    E … beh se così, per vedere l’effetto che fa, Gigio Donnarumma (mister …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Booking.com

Lo store di Fronte del Blog è uno store di affiliazione. Al momento dell'acquisto sarete reindirizzati su Amazon Rimuovi