Home / Bar Sport / Sarà mister Vincenzo Montella l’erede dell’inglese Conte alla guida dell’Italia?

Sarà mister Vincenzo Montella l’erede dell’inglese Conte alla guida dell’Italia?

 

 

 

 

Salvo colpi di scena o richieste rock (oppure intriganti) provenienti daqualche club, mister Vincenzo Montella, ormai ex allenatore della Sampdoria, per la cronaca una delle Samp più decadenti e brutte della storia calcistica blucerchiata, sarà il commissario tecnico che guiderà la nazionale azzurra dopo i prossimi, imminenti Europei di Calcio. Toccherà quindi al Vincenzino nazionalpopolare il compito di prendere il testimone di Ct dalle mani di Antonio Conte, un Conte promesso sposo (e … sta già lavorando sodo per il suo nuovo team) del Chelsea. E’, o meglio, sembrerebbe questo l’orientamento, avvallato dal presidente federale Tavecchio, preso da Marcello Lippi, neo coordinatore delle varie selezioni calcistiche azzurre italiche. Sarebbe stato infatti proprio lo stesso Lippi (calatosi subito nella nuova parte) a individuare, in una prestigiosa schiera di nomination (da Di Biagio a Cannavaro, passando per Ferrara, Gattuso, Brocchi e De Biasi, ndr), il profilo dell’ex tecnico della Fiorentina reduce, per la cronaca, da una certamente non entusiasmante esperienza sulla panchina ligure della Doria. Ma Vincenzo ha una voglia matta di rimettersi in discussione e di rifarsi, così, per lui, il ruolo di selezionatore, magari aspettando la grande occasione di uno squadrone europeo (insomma, sulla falsa riga di quanto fece Conte all’indomani dello strano e clamoroso divorzio dalla Juve nel 2014), potrebbe rappresentare la svolta.

Stefano Mauri

 

Chi è Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Leggi anche

Alfredo Pedullà: … Sarà il forte gallese il colpo ad effetto?

    Sostiene Alfredo Pedullà, giornalista esperto, anzi, Re del calciomercato che, sottotraccia, ma non …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Booking.com

Lo store di Fronte del Blog è uno store di affiliazione. Al momento dell'acquisto sarete reindirizzati su Amazon Rimuovi