Home / Bar Sport / Clamoroso al Milan: se perde male con la Juve via Mihajlovic e arriva Brocchi

Clamoroso al Milan: se perde male con la Juve via Mihajlovic e arriva Brocchi

 

 

 

 

 

 

mihajlovicSabato sera quindi un Milan ferito, malmesso, incerottato, intristito e precettato, nel senso che arriverà da un tosto ritiro di castigo – clausura, nonostante il momento cupo proverà a fermare la lanciata, gasata capolista Juventus. Osservato speciale della partitissima sarà proprio l’allenatore, comunque a tempo visto che a giugno dovrebbe andarsene, milanista Mihajlovic, il quale se la sua squadra dovesse perdere male, beh probabilmente sarà suo malgrado costretto a far subito le valigie per lasciare il posto al giovine tecnico rampante Christian Brocchi, pupillo del presidentissimo Silvio Berlusconi e, secondo i soliti bene informati, allenatore in pectore, nel senso che il futuro sarà suo (ed ha qualche chance di anticipare d’ufficio i tempi), eventualmente con un tutor del calibro di Walter Sabatini o Marcello Lippi. Fantacalcio? Lo scopriremo vivendo, ma la situazione in casa rossonera è decisamente magmatica, a tratti incandescente, ma le colpe non sono tutte, solo e sempre del condottiero tattico, nella fattispecie un vero malcapitato, di turno. E … anziché bruciare, sulla falsariga di quanto successo un anno fa a Pippo Inzaghi, Brocchi, forse sarebbe il caso di affidare la panca ad un professionista esperto e scafato del calibro di Roberto Donadoni. O no?

 

Stefano Mauri

Chi è Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Leggi anche

Donnarumma e il Milan, Fiorentina in vendita, rinforzi per la Juventus

    E … beh se così, per vedere l’effetto che fa, Gigio Donnarumma (mister …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Booking.com

Lo store di Fronte del Blog è uno store di affiliazione. Al momento dell'acquisto sarete reindirizzati su Amazon Rimuovi