Home / Bar Sport / Mister Allegri per battere questo grande Napoli serve una Juve forza 4-3-3…

Mister Allegri per battere questo grande Napoli serve una Juve forza 4-3-3…

 

SPORT, CALCIO: SERIE A-  JUVENTUS - MILAN

 

Salvo colpi di scena, sabato sera in occasione del big match allo Stadium, mister Max Allegri (l’infortunio e lo stop di Chiellini dipendono pure da lui: col Frosinone il Chiello andava risparmiato, no?) probabilmente per affrontare il Napoli schiererà la Juventus plasmata secondo l’ormai consolidato, attento, guardingo e difensivo 3 -5-2, magari preferendo il tosto Lichsteiner al frizzante Cuadrado e piazzando Evra nel ruolo di terzo centrale difensivo (con Barzagli e Bonucci of course) sul centrosinistra.

Scommettiamo? Ora, detto che più dei numeri (e relativi schemi) contano atteggiamento e fame, fossimo nei panni del trainer bianconero (difficile lasci Torino per andare in Inghilterra, anche se l’inglese lo sta studiando, ndr) toscano, al Napule opporremmo (invece)  una Vecchia Signora schierata a … specchio-

Quindi con un 4-3-3 minimalaggressivo con la seguente formazione: Buffon, Lichsteiner, Evra, Marchisio, Barzagli (anti Higuain in sovrapposizione a Sturaro), Bonucci, Sturaro, Pogba, Morata, Cuadardo (in questo momento è insostituibile), Dybala. Allo stato attuale affermare con certezza che sarà ancora Allegri l’allenatore della Juventus che verrà edizione 2016 – 2017 è forse un pochino azzardato, ma le possibilità che il Max resti sono elevatissime. Sottolineato questo, qualora Allegri decidesse di fare le valigie, il tandem Marotta&Paratici non si farà trovare impreparato. Non a caso, le nomination Roberto Donadoni, Vincenzo Montella e Marco Giampaolo sono tiepide, anzi quasi calde.

Stefano Mauri

Chi è Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Leggi anche

La Juve corteggia il laziale Milinkovic Savic, Milan Donnarumma può restare

    Allora, in posizione defilata, ma non troppo, la Juventus starebbe corteggiando e seguendo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Booking.com

Lo store di Fronte del Blog è uno store di affiliazione. Al momento dell'acquisto sarete reindirizzati su Amazon Rimuovi